M5S, Cammarano: “Oasi Wwf con vista ecoballe, a Persano l’emblema del fallimento di De Luca”

Interrogazione del consigliere regionale: “L’ennesimo sito temporaneo diventato eterno”

“Un’oasi Wwf con vista sulle ecoballe. Un vero e proprio paradosso, che resiste oramai da anni a Persano, in provincia di Salerno, dove nella sede dell’ex comprensorio militare sono ancora oggi stoccate oltre 10mila ecoballe. Così come altri siti della stessa tipologia, di cui è disseminata la nostra regione, anche questo avrebbe dovuto essere un sito temporaneo sorto negli anni della grande emergenza spazzatura. Per questa ragione non furono programmati né adottati i necessari accorgimenti tecnici indispensabili per uno stoccaggio di lungo periodo, con conseguenze devastanti per il suolo su cui sono depositate e per l’ambiente circostante. Con la raccolta del percolato garantita grazie a dei semplici bottini e senza alcuna regimentazione delle acque piovane, ci troviamo al cospetto di un disastro ambientale ampiamente annunciato”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, firmatario di un’interrogazione alla giunta regionale.

Leggi il seguito

Angelucci – Compagnone (PD): Rocca Cencia va chiusa e il M5S continua a prendere in giro i cittadini.

Angelucci – Compagnone (PD) – Ieri mattina l’assessore all’ambiente del comune di Roma insieme al presidente e all’assessore all’ambiente del VI municipio hanno effettuato un fantomatico blitz a sorpresa nello stabilimento di Rocca Cencia sottolineando come vada tutto bene e come non ci siano emergenze. In pratica i cittadini del VI municipio sognano la puzza, la spazzatura per strada, il disastro ambientale le malattie e tutto il resto. (altro…)

Leggi il seguito

Ambiente M5S: domenica 26 rivoluzione Plastic Free sulle spiagge del salernitano

Ambiente – “Domenica 26 agosto, dalle 10 alle 18, saremo in diverse località balneari del salernitano per raccogliere, insieme a cittadini, attivisti, volontari e altri parlamentari del MoVimento, i residui di plastica abbandonati sulle spiagge e per sensibilizzare i bagnanti all’utilizzo di materiale sostitutivo ecocompatibile, distribuendo loro contenitori e stoviglie riusabili, e se non è possibile, almeno compostabili. (altro…)

Leggi il seguito