La partita in panchina di Renzi e Berlusconi

a cura di Elia Fiorillo
Ballottaggi Comunali 2016. A Roma, Milano, Torino e Bologna i leader restano a bordo campo

Uno, Silvio Berlusconi, sarà operato al cuore per la sostituzione di una valvola aortica. L’altro, Matteo Renzi, sta benissimo ma non parteciperà a sostenere i candidati del suo Pd  nelle prossime tenzoni prima dei ballottaggi finali delle Comunali. Insomma, entrambi “fuori gioco”: l’ex Cav. per impedimento fisico; il presidente del Consiglio per evitare la personalizzazione del voto.  La loro esclusione, comunque, in qualche modo influenzerà il risultato finale degli scontri all’ultimo voto.

(altro…)

Leggi il seguito

Le dimissioni di Federica Guidi e le botte da orbi sul governo Renzi

Quando hai costruito tutto un percorso mediatico per esaltare l’importanza dell’Italia nel mondo, ma anche di chi sta ai vertici del governo, eppoi ti arriva una inaspettata macchia nera d’inchiostro sul progetto, c’è da incavolarsi di brutto, specie se sei  a Washington, al Nuclear Security Summit.
a cura di Elia Fiorillo

(altro…)

Leggi il seguito

Primarie-Passione con le spine

Archiviate quelle del Pd con la vittoria dei renziani il 19 c’è il ”referendum” su Bertolaso

 

a cura di Elia Fiorillo
Un sospiro di sollievo il segretario del Pd Matteo Renzi l’ha tirato dopo aver visto i risultati delle primarie a Roma e Napoli. Vincono i suoi candidati, cosa non scontata per lo meno nella città del sole. Lì l’ex governatore della Campania ed ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino aveva voglia di rivincita dopo gli anni bui che aveva passato a rimuginare un ritorno in campo. Non c’è riuscito pur avendo portato a casa un onorevole 40,89 per cento. L’ha battuto Valeria Valente una sua ex discepola con il 47, 39 per cento.  “Ho dato un contributo alla battaglia per la partecipazione, con passione e caparbietà, con tutte le mie forze”, ha dichiarato il perdente Bassolino. “Spetta a chi ha vinto il compito di andare avanti…” ha continuato, forse pensando che un osso duro come De Magistris solo uno con la sua esperienza poteva affrontarlo e batterlo.

Leggi il seguito

Roma, niente incontro con Dalla Chiesa; Berlusconi ci ripensa?

E’ ancora tutta aperta la questione candidatura per il centrodestra a Roma; stavolta sembra che sia Silvio Berlusconi in persona a prende tempo per arginare la spaccatura all’interno di Forza Italia dopo l’ipotesi Rita Dalla Chiesa come candidata a sindaco nella capitale. Sarebbe stato rinviato l’incontro tra l’ex premier e la Dalla Chiesa così come il nuovo vertice a tre Cavaliere-Salvini-Meloni convocato in giornata.

Leggi il seguito