Le tante riserve sul “governo del cambiamento”

a cura di Elia Fiorillo
La sensazione è che il “governo del cambiamento” continui ad andare avanti a suon di slogan. Una rincorsa a perdifiato a chi “la spara più grossa”, nella convinzione che una volta lanciata un’idea questa non potrà non concretarsi.  E, invece, se ipotizzi una soluzione campata in aria essa non solo, ovviamente, non si realizzerà, ma  diventerà un boomerang per chi l’ha proposta. (altro…)

Leggi il seguito

Nomine Rai – Il manuale Cencelli non tramonta mai

[mp_stack stack=”10346″]

L’idea della ripartizione su basi non improvvisate o dettate dall’emotività del momento venne ad un funzionario della Democrazia Cristiana, Massimiliano Cencelli. (altro…)

Leggi il seguito

Il difficile compito di Sergio Mattarella – a cura di di Elia Fiorillo

[su_note note_color=”#bef8b3″]Mattarella – La sua parola d’ordine è “discrezione”. Lo è sempre stata. È questione di carattere e, si sa, “il carattere è il destino di una persona”. Quella telefonata al Capo del governo l’ha fatta perché proprio non ne poteva fare a meno. A parte che si “giocava” con la vita e la dignità del “prossimo”. Ma in ballo c’era ben altro. C’era la credibilità dello Stato, l’autonomia della magistratura, il buon senso. Ma come si fa a bloccare l’entrata in un porto italiano di una nave militare del nostro Paese? Ma come si fa a pretendere lo sbarco degli emigranti ammanettati senza il doveroso intervento della magistratura?[/su_note]

(altro…)

Leggi il seguito