Medicina Narrativa e l’umanizzazione delle cure nell’era della Precision Medicine

A Napoli il primo workshop di medicina narrativa
Il workshop  vuol fornire a medici,  operatori sanitari e pazienti  gli strumenti  per arginare la deriva tecnicistica del rapporto tra l’ammalato e chi deve prendersene cura; per questo motivo, particolare attenzione sarà rivolta alla comunicazione tra clinici, pazienti e caregivers.

 

 

L’intento è  rimettere al centro l’ammalato, visto non più come una somma di dati clinici ma come persona  che grazie ai suoi  “racconti”  può  diventare parte attiva nella terapia. La Medicina Narrativa e le Medical Humanities  possono  essere quindi  di grande  aiuto per migliorare la comunicazione in campo medico.

Leggi il seguito

Più di 230mila campani affetti da Psoriasi. il 28/29 gazebo nelle piazze

Molti i pazienti che trascurano ancora la psoriasi, a partire dai sintomi sospetti.
Questo ritarda la diagnosi e l’inizio delle terapie che ne rallenterebbero in modo consistente l’evoluzione. Anche i pazienti in cura si scoraggiano facilmente e abbandonano le terapie perché non si recano nei centri di riferimento dove sarebbero curati a 360 gradi e seguiti con terapie personalizzate, sia sul piano clinico che psicologico.

 

 

Per questo motivo, in occasione della Giornata Mondiale della Psoriasi, l’Associazione per la Difesa degli Psoriasici (A.DI.PSO.) scende con i propri gazebo nelle piazze. La presidente Mara Maccarone: “Vogliamo colmare il grave gap di comunicazione e informazione tra chi soffre e chi può offrire le cure necessarie”.

Leggi il seguito

Trasporti, in Campania 46 milioni per la sicurezza sulla rete ferroviaria

Siglata dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nella sede di Mit
presenti i governatori e gli assessori delle sette Regioni interessate – la convenzione per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza delle reti ferroviarie regionali.

 

 

Il protocollo riguarda due linee ferroviarie della Campania: la Benevento-Cancello-Napoli (48 km); e la Piedimonte Matese-Santa Maria Capua Vetere-Napoli (41 km), per complessivi 46,6 milioni di euro. Gli interventi riguardano prevalentemente il sistema di protezione e controllo della marcia del treno, di supporto condotta, di protezione dei passaggi a livello.  La Campania entra nel primo blocco di finanziamenti destinati dal ministero alle Regioni italiane, tra le prime del Sud per tempestività di interventi e progettazioni. La convenzione rende operative le disponibilità di finanziamento.

Leggi il seguito

Libri. Tornano le “Edizioni del Delfino” e la “Adriano Gallina Editore”

Artefice della ripresa delle attività Giuseppe Gallina, figlio del fondatore Adriano
notizia che fa ben sperare nel nostro settore editoriale.

 

 

Deus ex machina della ripresa che giunge dopo anni ed anni di oblio, è Giuseppe Gallina, figlio di Adriano, storico fondatore delle “Edizioni Gallina”,  che ha profuso grandi energie dal lontano 1960 nella guida della produzione e divulgazione di testi  sulla storia, l’arte, la poesia ed il folklore di Napoli.

Leggi il seguito

La 4a edizione di Canapa in Mostra a Napoli con numeri record

Aumentano gli spazi, cresce il numero degli espositori, si moltiplicano le “sorprese”.
D’estate non va in vacanza, anzi entra nel vivo del suo percorso, la macchina organizzativa di “Canapa in Mostra”, la fiera internazionale della canapa industriale e medica giunta nel 2017 alla sua quarta edizione.

 

L’evento, che andrà in scena dal 27 al 29 ottobre prossimi presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, nasce dal dinamismo e dall’intraprendenza dell’omonima associazione, “Canapa in Mostra” appunto, attiva tra Napoli e Salerno, che partendo dalla Campania è riuscita in questi anni a trasformare un interesse solo apparentemente “di nicchia” in una grande manifestazione capace d’attrarre decina di migliaia di giovani, e non solo, da tutto il Sud Italia e anche oltre.

Leggi il seguito

Pesca e acquacoltura, in Campania 73 mln in arrivo

La Giunta regionale della Campania ha approvato, nella seduta di oggi, le “Linee Guida del FEAMP Campania 2014-2020”, che definiscono la strategia regionale per l’attuazione della nuova politica comune della pesca.
Si dà così attuazione alle misure del Programma Operativo (PO) FEAMP 2014-2020 attraverso interventi mirati ed efficaci a favore delle aree costiere. In qualità di organismo intermedio del Programma, la Regione Campania dispone, nell’attuale ciclo di programmazione, di circa 73 milioni di euro che saranno utilizzati per rafforzare e rilanciare il comparto della pesca e l’acquacoltura che, sebbene in Campania non presenti numeri importanti come altre regioni del Mezzogiorno, per alcuni nostri territori, rappresentano l’unica fonte di reddito. (altro…)

Leggi il seguito