La terza Repubblica e il governo del cambiamento di Elia Fiorillo

La terza Repubblica e il governo del cambiamento di Elia Fiorillo
E alla fine la terza Repubblica, con il governo del cambiamento, è nata. Lega e M5Stelle, tra la voglia di tornare al voto e preoccupazioni varie per la mancata occupazione di Palazzo Chigi, ha prevalso l’opportunità-necessità di andare a governare. Fino all’ultimo Salvini ci ha provato a ritornare alle urne, convinto com’era che il momento era dei più propizi per la sua Lega. Altro che il 17 per cento e il sorpasso sul Cavaliere. Lui, il Matteo ex padano, era sicuro di poter “scassare” ben altri tabù elettorali, con una sinistra divisa in tanti rivoletti, sempre pronta a litigare per i motivi più futili.  (altro…)

Leggi il seguito

Il caso Tortora e l’informazione subordinata

a cura di Elia Fiorillo – Il caso Tortora e l’informazione subordinata
Cade in questi giorni il trentesimo anniversario della morte di Enzo Tortora. Personaggio molto noto della televisione italiana nel ventennio sessanta-settanta. All’apice della carriera, il 17 giugno dell’83, viene platealmente arrestato perché accusato di associazione camorristica e traffico di droga. Sarà definitivamente assolto da tutte le accuse il 15 settembre del 1986 dalla Corte di appello di Napoli….
(altro…)

Leggi il seguito

Politica, il “grande gioco” per non tornare al voto 

a cura di Elia Fiorillo –
Politica – Finiti i lampi, i tuoni, i fulmini e le saette dei partiti dopo i risultati elettorali del 4 marzo, il tempo “politico” si rasserena un po’. Niente bel tempo. Rimane una nebbiolina avvolgente che tutto ricopre e che non fa capire come andrà a finire, se ci sarà un governo per l’Italia o si tornerà più o meno presto al voto. Ogni tanto spunta un raggio di sole che fende la nebbia, si comprende qualche cosa, meglio s’intuisce, poi però tutto ritorna allo stato di partenza.

 

Leggi il seguito