Salute, il campus della prevenzione fa tappa all’Ordine dei commercialisti

L’assessore comunale Gaeta: “Controlli e monitoraggio sono fondamentali per scoprire in anticipo un’eventuale malattia”

 

NAPOLI – “La salute del cittadino è centrale. Prevenire vuol dire, mai come in questo caso, curare: basti pensare ai vantaggi di ogni genere che si ottengono scoprendo un’eventuale malattia all’inizio del suo percorso. Per questo l’amministrazione comunale è sempre vicina a queste iniziative, come ha dimostrato dando vita all’Osservatorio Comunale per la Salute e la Sanità, presidio del welfare municipale nonché elemento di monitoraggio e verifica del livello di salute dei cittadini”. Lo ha detto Roberta Gaeta, assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli, intervenendo a “Professione e prevenzione: insieme per la salute”, organizzato all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta. L’evento rientra nel progetto del Comune di Napoli Marzo Donna 2018 “Lazzare Felici. La creatività delle donne per una città sostenibile”.

Leggi il seguito

Prevenzione e benessere per la salute dei professionisti

L’iniziativa si terrà lunedì 26 marzo alla sede dei commercialisti a piazza dei Martiri con le consulenze di screening gratuite alla popolazione, inserito nel calendario del Comune di Napoli per “Marzo Donna”

 

NAPOLI – “Per la prima volta l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli contribuisce alla campagna di prevenzione mettendo a disposizione screening gratuiti per la comunità. Un nuovo segnale che ben simboleggia l’evoluzione che sta avendo la nostra professione, che ormai non è più quella di semplice consulenza contabile ma costituisce invece un punto di riferimento per tutto il territorio di appartenenza”.

Leggi il seguito

Giustizia; Ceppaluni (Gip): professionisti “vitali” per amministrazione giudiziaria

 

Moretta: pronti a dare il nostro contributo formando figure specializzate

 

NAPOLI – “Come magistrati abbiamo un bisogno vitale di professionisti che abbiano competenze approfondite. La figura dell’amministratore giudiziario la definisco una sorta di “Superman”, chiediamo competenze estese in ogni ramo del diritto e nel contempo abbiamo bisogno di persone oneste che abbiano capacità di rapportarsi. L’obiettivo che ci poniamo è garantire trasparenza assoluta nel conferimento degli incarichi e di chiarezza nei criteri di liquidazione dei compensi”. Lo ha detto Giovanna Ceppaluni, presidente della Sezione Gip (Giudici per le indagini preliminari) del Tribunale di Napoli, nel corso del forum “Custodia e amministrazione giudiziaria”, organizzato dall’Odcec Napoli.

Leggi il seguito