“A scuola di Cinema, raccontando un monumento”, il concorso per le scuole Campane

 

Cinema – Nell’ambito delle azioni previste dalla Legge regionale n°30/2016 “Cinema Campania”,
la Direzione Generale Politiche culturali della Regione Campania istituisce il concorso “A scuola di Cinema, Raccontando un monumento”, nell’intento di promuovere la cultura cinematografica e audiovisiva, la conoscenza del territorio e del patrimonio culturale regionale, con particolare riferimento alle nuove generazioni e alle scuole.

 

Il bando di concorso “A scuola di Cinema, Raccontando un monumento” è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della regione Campania e ha come oggetto la realizzazione di un video/spot per la promozione di un monumento, di un bene culturale o di un sito a valenza turistica, tra i meno conosciuti, situato all’interno del territorio provinciale in cui risiede la scuola.

Leggi il seguito

Medicina Narrativa e l’umanizzazione delle cure nell’era della Precision Medicine

A Napoli il primo workshop di medicina narrativa
Il workshop  vuol fornire a medici,  operatori sanitari e pazienti  gli strumenti  per arginare la deriva tecnicistica del rapporto tra l’ammalato e chi deve prendersene cura; per questo motivo, particolare attenzione sarà rivolta alla comunicazione tra clinici, pazienti e caregivers.

 

 

L’intento è  rimettere al centro l’ammalato, visto non più come una somma di dati clinici ma come persona  che grazie ai suoi  “racconti”  può  diventare parte attiva nella terapia. La Medicina Narrativa e le Medical Humanities  possono  essere quindi  di grande  aiuto per migliorare la comunicazione in campo medico.

Leggi il seguito

Agricoltura, Regione Lazio: approvata in giunta la richiesta di calamità per le gelate

La Regione Lazio stima che i danni all’agricoltura ammontino a 125.796.437,98 euro

 

La Giunta regionale del Lazio ha approvato la delibera di proposta di declaratoria di eccezionalità dei danni causati dalle gelate verificatesi nello scorso mese di aprile, a seguito degli accertamenti della Direzione regionale Agricoltura che li ha quantificati in un totale pari a 125.796.437,98 euro.

I tecnici delle Aree Decentrate Agricoltura di Frosinone, Latina, Rieti,  Roma e Viterbo, sulla base delle segnalazioni pervenute, hanno infatti delimitato le aree e valutato i danni alle produzioni agricole, tali da compromettere fortemente i redditi agricoli, ripartendoli nel seguente modo:

Leggi il seguito