Punti di vista. Partito democratico “chi ci capisce è bravo”

 a cura di Elia Fiorillo  “Chi ci capisce è… bravo”. Nella vicenda divisoria del Pd pare che ci capiscano solo il segretario del partito Renzi e i suoi contestatori: Emiliani, Rossi, Speranza. A parole tutti vogliono l’unità ma poi le zeppe per scassare non si contano. Renzi parla di ricatti: “Scissione è una delle parole peggiori, peggio c’è solo la parola ricatto”. I suoi avversari, invece, del segretario che si è dimesso per celebrare al più presto il Congresso ricordano la voglia assolutistica e il super ego che pur di (stra)vincere non pensa alle sorti del partito. O, meglio, ci pensa, ma ad un partito personale dove lui, e solo lui, è il conducator.

(altro…)

Leggi il seguito

Referendum: domani Speranza, de Magistris e Scotto per il No insieme all’Anpi

 

Domani, giovedì 1 dicembre, alle ore 17.30, al Teatro Sannazaro di Napoli (via Chiaia, 157), si terrà l’iniziativa “Il Mezzogiorno per il No” promossa dall’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani), che sarà conclusa dall’intervento del leader di Sinistra riformista,Roberto Speranza.
All’iniziativa, che riunisce a Napoli le varie espressioni della sinistra meridionale schierate per il “No” al referendum costituzionale, interverranno, inoltre, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e il capogruppo alla Camera di Sinistra italiana, Arturo Scotto.
Ad introdurre i lavori sarà il presidente dell’Anpi Napoli, Antonio Amoretti. Parteciperanno, tra gli altri, il consigliere regionale Pd Gianluca Daniele, i parlamentari di Sinistra italiana Peppe De Cristofaro e Giancarlo Giordano, l’eurodeputato del Pd Massimo Paolucci e il commissario della Cgil Napoli, Walter Schiavella.

Leggi il seguito

Politica, immagine o sostanza?

a cura di Elia Fiorillo  “Immagine o sostanza?”: questo è il problema. Dovremmo tutti sposare la sostanza, eppure l’esteriorità ci condiziona fino al punto da fuorviare i nostri giudizi nel cercare l’essenza delle cose, delle persone. Difronte ad una pietanza bella a vedersi ci lasciamo attrarre ma poi, al primo boccone, alla verifica del palato, il riscontro è immediato: “è una schifezza…, bellissima a vedersi”. (altro…)

Leggi il seguito