Gennaro Bottone scende in “piazza” ed apre le “porte” ad un Natale solidale:

Una linea esclusiva di opere d’arte in cioccolata dedicata a Napoli: le principali piazze di Partenope e le sue porte storiche ricostruite in miniatura di finissimo cioccolato dal maestro cioccolatiere Gennaro Bottone della fabbrica di cioccolato “Dolce Idea”. Opere d’arte da gustare o collezionare che saranno presentate in anteprima alla stampa il prossimo 7 dicembre alle ore 11.30 presso il Caffè Gambrinus in Piazza Trieste e Trento. (altro…)

Leggi il seguito

Sanità, M5S: Vicenda San Gennaro, direttore generale Asl Napoli 1 non si presenta all’audizione

 

 “Il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro ha ritenuto di non presentarsi oggi alla convocazione in audizione congiunta delle Commissioni Trasparenza e Sanità sulla vicenda dell’ospedale San Gennaro. E’ un fatto gravissimo, è una mancanza di rispetto verso le istituzioni, è un comportamento di cui il direttore dovrà rendere conto”.
(altro…)
Leggi il seguito

Sanità, M5S: Garantire sicurezza a medici e operatori del 118. Regione dia più mezzi e attrezzature

 

 “Esprimiamo solidarietà e vicinanza ai medici e operatori del 118 brutalmente aggrediti e condanniamo con fermezza le violenze augurandoci che le forze dell’ordine possano al più presto identificare i colpevoli”.
(altro…)
Leggi il seguito

Dolce&Gabbana “I Love Naples”

A cura di Valentina Nasso
Domenico Dolce e Stefano Gabbana bussano alle porte di Napoli, Napoli le spalanca ed è amore a prima vista.

Dolce&Gabbana, casa di moda del “bel paese” nota in tutto il mondo, bussa ma lo fa con le nocche, entra in punta di piedi, con grande rispetto ed attenzione in una realtà non facile come la città partenopea.
Padroni di casa, ad attenderli i napoletani, li invitano gentilmente ad accomodarsi in un salotto vista mare tra i più belli d’Italia.

Leggi il seguito

Tesoro di San Gennaro per San Valentino con Econote  – 14 febbraio ore 10.00

Più prezioso del tesoro della Regina d’Inghilterra, più ricco del tesoro dello Zar di Russia: è il tesoro di San Gennaro di Napoli. Quale miglior posto per festeggiare San Valentino con la persona che ami? con il tuo tesoro?
Econote propone il tesoro di San Gennaro per festeggiare il 14 febbraio insieme, cioccolatini e coccole per tutti.  Prenotazione obbligatoria via mail a *protected email*. Quota di partecipazione 10 euro, che include: biglietto d’ingresso, guida, quota organizzativa.
Il Museo del Tesoro di San Gennaro raccoglie sette secoli di donazioni, è di settecento metri quadrati e ospita gioielli, statue, busti, tessuti pregiati e dipinti di grande valore.Fra questo un copricapo vescovile in cui sono incastonati diamanti, rubini e smeraldi. La collezione di argenti va dal 1305 all’età contemporanea. I dipinti spaziano da Luca Giordano ad Aniello Falcone. Quella di San Gennaro è una storia straordinaria e di grande amore nei confronti della città che merita di essere conosciuta e ascoltata, attraverso le parole della guida Fabio Trosa, del Museo di San Gennaro.
L’appuntamento è domenica 14 febbraio, San Valentino, alle 10.00 davanti al Duomo di Napoli raggiungibile con le linee 1 e 2 della metropolitana. A tutti i partecipanti saranno distribuiti cioccolatini di benvenuto e una coccola al termine del percorso.

Leggi il seguito

Napoli, i ragazzi di “Canta, suona e cammina” suonano  per San Gennaro

 

Sabato 26 alle 19,30 sul Sagrato del Duomo per chiudere le celebrazioni del Patrono 

 

Uno speciale omaggio a San Gennaro da parte di 200 musicisti in erba. E’ il prossimo concerto dei duecento ragazzi delle bande di “Canta, suona e cammina” che,  dopo l’esibizione in onore di Papa Francesco sul Lungomare, si esibiranno domani pomeriggio (sabato 26 settembre ore 19,30)  sul Sagrato del Duomo di Napoli. Un nuovo emozionante live dei ragazzi del progetto di formazione musicale curato dalla Scabec e dalla Fondazione Fare Chiesa e Città, che rientra nell’ambito del programma “Gennaro, sangue di un popolo” la manifestazione organizzata dalla Curia di Napoli dedicata al Santo Patrono.

Leggi il seguito