Pallanuoto, frena il Posillipo: finisce 10-7 in casa Florentia. Brancaccio: “Ha pesato lo sprint per recuperare l’avvio di gara”.

Pallanuoto – Frena il Posillipo che inciampa perdendo per 10 a 7 nella vasca “G. Nannini” di Firenze in casa di una Florentia avversaria alla pari nella sesta di campionato di pallanuoto maschile di serie A1 con quattro tempi a dimostrarlo: nei primi due parità assoluta alternata tra le due squadre, 4-1/1-4, e un solo gol di scarto nel terzo tempo. È nel quarto finale che si gioca la gara, vinta dai padroni di casa con un parziale di 4-2. Escono un giocatore per compagine per limiti di falli: Manzi, tra i rossoverdi, Generini nel Florentia. Settimana pesante per il posillipino Luca Marziali, che nonostante problemi di natura personale, è riuscito in una buona prestazione, realizzando tre gol. Il Posillipo paga la partenza “pronti-via” del Fiorentia e davanti ai 500 spettatori va in scena una gara amara per il Posillipo che interrompe così la scia di cinque vittorie consecutive, senza però naturalmente demordere sul proseguo del campionato. “Siamo stati comunque bravi a recuperare la partita già nel secondo tempo”, ha detto a caldo Roberto Brancaccio, che nella buona risposta iniziale dei suoi vede però il rovescio di medaglia: “Forse è stato proprio lo sforzo del recupero prima dell’intervallo lungo a farsi sentire sul finale di gara, quando loro sono stati bravi a venire fuori”.

Leggi il seguito