Frane sul Vesuvio, Langella (Ala-Sc): “Spiace dire ‘lo avevo detto’, ma ora interventi messa in sicurezza e più vigilanza

Vesuvio “Spiace doverlo ricordare, ma quanto da me paventato quasi due mesi fa, dopo i terribili incendi che hanno devastato le pinete del Vesuvio, non ha tardato a manifestarsi.”
Senza le barriere naturali rappresentate dagli alberi, le prime piogge hanno provocato diversi movimenti franosi trascinando a valle colate di fango annerite dalla cenere e da altri residui della combustione. Insomma, essere stati ‘profeti’ non è servito a nulla”.

 

 

Leggi il seguito