Vallo di Diano – sisma, Protezione civile Campania: verifiche in atto

Vallo di Diano – La Protezione Civile della Regione Campania, attraverso la Sala Operativa,
sta effettuando una ricognizione sul territorio interessato dal sisma della notte scorsa per verificare se vi siano danni a cose o persone. Non sono pervenute, al momento, richieste di soccorso.
Dai riscontri effettuati attraverso i Sindaci dei 13 Comuni del Vallo di Diano maggiormanete interessati (Padula, Montesano sulla Marcellana, Buonabitacolo, Sassano, Casalbuono, Monte San Giacomo, Sala Consilina, Sanza, Teggiano,Casaletto Spartano, Atena Lucana, Caselle in Pittari, Tortorella) non risultano, allo stato attuale, situazioni di pericolo. Proseguono, in ogni caso, le ricognizioni sul territorio anche attraverso squadre di volontari.

Scuole chiuse in alcuni Comuni in attesa dell’esito delle verifiche di rito.

Leggi il seguito

Ischia: popolo e luogo turistico straordinari, dopo la paura torni la serenità

Appello e solidarietà dei dottori commercialisti partenopei dopo il sisma di ieri sera

 

ISCHIA – “L’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, nell’esprimere vicinanza alle famiglie delle vittime e solidarietà ai colleghi e alle imprese dell’Isola d’Ischia, ringraziano le autorità locali, le forze di polizia, i vigili del fuoco, la protezione civile, i soccorritori ed i cittadini per aver gestito tempestivamente e con grande senso di responsabilità l’emergenza causata dell’evento sismico, che ha colpito in particolare la parte alta dell’isola Verde e per aver riportato normalità nei luoghi danneggiati”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, numero uno dei commercialisti napoletani lanciando un appello dopo il sisma di ieri sera.

Leggi il seguito