Rifiuti; impianto di Caivano dannoso ed inutile spreco di risorse pubbliche

“L’idea di un impianto per la produzione di combustibile solido secondario da realizzare nello Stir di Caivano è una follia, un sicuro e inutile spreco di risorse pubbliche e, soprattutto, un inaccettabile danno ai cittadini del Caivanese”
Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.

 

 

 

“Questo progetto è peraltro previsto da un Piano Rifiuti, quello del 2016, non solo ha ricevuto precisi rilievi da parte Ministero dell’Ambiente ma deve essere ancora valutato ed approvato definitivamente dall’Unione Europea che, anzi, ha previsto di affidarne l’esame ad un organismo tecnico indipendente”, sottolinea Cesaro.

Leggi il seguito

Campania, approvato regolamento per la tutela e la gestione sostenibile del patrimonio forestale

La Giunta regionale della Campania, con delibera approvata oggi 26 settembre, ha adottato il “Regolamento di tutela e gestione sostenibile del patrimonio forestale regionale”.
Con questo Regolamento la Regione Campania si dota di uno strumento dinamico e flessibile, grazie al quale potremo operare con maggiore incisività ed efficacia nell’articolata attività di gestione, tutela e valorizzazione dello straordinario patrimonio forestale della Campania.

 

 

 

Leggi il seguito

Giustizia, Moretta: “Le nuove figure professionali sono opportunità per i giovani”

 

 

Sessa: Il nostro obiettivo è illustrare il ruolo dei nuovi commissari

 

NAPOLI – “La volontà politico-parlamentare è di costituire nuove figure professionali in grado di svolgere il ruolo di ausiliari dei giudici.

È un settore che può creare nuove opportunità di lavoro soprattutto per i giovani professionisti, che hanno la facoltà di specializzarsi in segmenti che, a breve termine, saranno di grande rilevanza economica. I commercialisti hanno le caratteristiche giuridico-economiche per rispondere con competenza ed efficacia alle esigenze del mercato e sono pronti a servire nel migliore dei modi il proprio Paese”.

Leggi il seguito