Trasporto alunni disabili. La Campania anticipa oltre 7 mln ai comuni

La Regione Campania ha liquidato una somma pari a 7.560.587,98 euro in favore degli Ambiti territoriali
a valere sulle risorse del Fondo Sociale Regionale, a titolo di anticipazione in attesa dell’assegnazione dei Fondi Ministeriali, per garantire il trasporto scolastico e l’assistenza specialistica agli alunni disabili delle scuole secondarie di secondo grado della regione.

 

 

Leggi il seguito

Turismo – Campania Libera, Russo: “Dopo le parole del sindaco sul turismo l’unica cosa che può fare è autodenunciarsi al suo sportello”

“A Napoli il turismo è nato con la nostra amministrazione” lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris in audizione alla Camera dei Deputati. “Se qualcuno non lo avesse capito ancora questa frase rende chiaro a tutti come l’amore sbandierato per Napoli e per i napoletani di De Magistris è solo ed unicamente un racconto ad uso e consumo delle sue aspirazioni elettorali… (altro…)

Leggi il seguito

Trasporti; congresso FAISA CISAL. Falco eletto segretario provincia di Napoli e segretario regionale della Campania

Franco Falco è il nuovo Segretario Regionale della Campania della FAISA –CISAL, l’elezione è avvenuta durante i lavori dell’ultimo congresso straordinario svoltosi a Napoli alla presenza del Segretario Nazionale Andrea Gatto. (altro…)

Leggi il seguito

Carfagna, rammarica Governo che  respinge proposta su trasporto e assistentato scolastico

La questione del trasporto e dell’assistentato scolastico degli alunni diversamente abili arriva all’attenzione del Parlamento, con un emendamento al DL Mezzogiorno a prima firma Mara Carfagna. La deputata di Forza Italia, nel corso del suo intervento in aula,  ha portato ad esempio il caso di Napoli e dei suoi circa 1000 alunni diversamente abili che da settembre non sono messi nelle condizioni di frequentare la scuola perché il Comune non riesce a far  fronte alle spese relative al loro trasporto e assistentato. (altro…)

Leggi il seguito

Fipav Campania e Snav. Un patto per avvicinare le isole

Il presidente del C.R. Campania, Ernesto Boccia, ha proposto una convenzione ai vertici dell’azienda marittima per alleviare i costi di viaggio delle società coinvolte nei campionati. Ernesto Boccia: “La nostra missione è provare a rendere più semplici questi spostamenti”

(altro…)

Leggi il seguito

Napoli la Notte del Contemporaneo – visite guidate,incontri, performance

Una serata per chi ama l’arte contemporanea con visite guidate, performance e incontri. Si è svolta ieri (venerdì 11 novembre) presso la stazione di Toledo Montecalvario “La Notte del Contemporaneo”, un happening voluto da Scabec e ANM per celebrare la loro collaborazione e promuovere Artecard>contemporaneo la nuova card della Regione Campania che mette in rete il Museo MADRE , la Reggia di Caserta con “Terrae Motus”, la sezione contemporanea del Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Museo Novecento a Napoli di Castel Sant’Elmo,  e le Stazioni dell’Arte della Metropolitana di Napoli, con visite guidate ogni sabato. (altro…)

Leggi il seguito

EAV, tessere di libera circolazione ai dipendenti e familiari regolamentate come altre aziende

La nota del sindacato autoferrotranviere: “Ancora una volta registriamo la cattiva abitudine dei vertici aziendali dell’EAV i quali assumono provvedimenti senza mai parlarne e confrontarsi con i sindacati. Infatti, i vertici EAV hanno promulgato un ordine di servizio (il n. 638) che regolamenta l’emissione delle tessere di libera circolazione ai dipendenti ed ai loro familiari. Il Presidente dell’EAV già a conoscenza di questa tematica, da tempo risolta in altre aziende in conformità al D.L. 314/97, poteva benissimo gestire ed agire differentemente ed evitare insieme ad altri che si sono prestati a questo gioco al massacro, di presentarsi a quel “teatrino” andato in onda nella trasmissione “l’Arena” di Giletti, che ci ha ridicolizzato agli occhi dell’intero Paese. Adesso è importante entrare nel merito di quello che occorre fare per regolamentare questa materia, in modo da evitare che si passi da una fase non regolamentata, in cui qualcuno ci ha “sguazzato”, ad una fase di una regolamentazione rigida e discriminante rispetto ad accordi già esistenti da anni in aziende consorelle del settore (ANM 20/1/1998 – CTP 29/10/1998), che sono frutto di corrette relazioni e concertazione tra azienda e sindacati. Sull’argomento abbiamo inviato una nota all’EAV in cui si chiede la sospensione dell’O.d.S. N. 638 DEL 04/11/2016 ed un urgente incontro ritenendo insoddisfacente e discriminatorio la soluzione adottata dall’EAV. Non possiamo consentire, specialmente ai giovani che hanno o avranno dei figli da mandare a scuola e che già hanno stipendi bassi, di essere penalizzati rispetto ai lavoratori di altre aziende del settore in Campania.

Leggi il seguito

Meteo


Meteo