Al Trianon Viviani, «Ritornanti» di Enzo Moscato

Da giovedì 25 gennaio, l’attore e drammaturgo – per la prima volta nel teatro al quale dedicò un lavoro – interpreta un trittico di testi, tra i suoi più significativi
Con Ritornanti, Enzo Moscato è di scena per la prima volta al Trianon Viviani, nello stesso teatro cioè che gli ispirò l’omonimo testo del 1983. La “prima” giovedì 25 gennaio prossimo, alle 21.



Il noto attore, autore e regista propone questo spettacolo, da lui stesso scritto, diretto e interpretato, un trittico che mette insieme Munaciello da «Scannasurice» (1982), Rondò da «Rasoi» (1991) e Cartesiana da «Occhi gettati» (1986), cioè alcuni dei percorsi fantastici più significativi del teatro di Moscato, sempre segnati da una lingua originale, arcaica quanto modernissima.

Leggi il seguito

Per le feste natalizie nel “suo” teatro Trianon Viviani, il popolare artista riporta per l’ultima volta in scena la commedia di Raffaele Viviani

Prezzi popolari e servizio di navetta gratuito

Nel “suo” Trianon Viviani, Nino D’Angelo riporta per l’ultima volta in scena L’ultimo scugnizzo di Raffaele Viviani.

È, questo, il titolo del commediografo stabiese, nume tutelare del teatro, che il popolare artista ha scelto per le prossime festività. La “prima” proprio nel giorno di Natale, alle 21.

A distanza di dieci anni dall’ultima volta, D’Angelo riveste quindi i panni di ‘Ntonio Esposito, lo scugnizzo, «cresciuto alla scuola della strada, dove si passa senza esami», che, nell’imminenza di diventare padre, sente la responsabilità di trovare un’occupazione qualsiasi per sposare la ragazza incinta e dare uno stato civile al bambino atteso.

Leggi il seguito

Il Trianon Viviani firma la convenzione con gli undici licei musicali e coreutici della provincia per coinvolgere gli allievi di questi istituti

Il teatro del popolo di Forcella sarà, quindi, la sede di attuazione del progetto «il Teatro dei ragazzi»,

con il quale, nell’arco di un mese, gli studenti saranno introdotti al mondo del teatro e daranno vita a un calendario di eventi musicali e teatrali.

La convenzione sottoscritta consentirà anche la partecipazione gratuita di 2.500 anziani e portatori di handicap agli spettacoli del cartellone del Trianon Viviani.

Promosso dal sindaco Luigi de Magistris su iniziativa del consigliere metropolitano Michele Maddaloni, delegato alla valorizzazione dei teatri e del Parco del Vesuvio, l’accordo crea una rete istituzionale alla quale partecipano anche il san Carlo e il Mav-Museo archeologico virtuale.

Leggi il seguito