L’approfondimento: Il denaro divide, non può unire: il fallimento occidentale

a cura di Ciro Troise Le guerre diventano missioni di pace, i licenziamenti esuberi, l’assenza totale della programmazione del futuro nella vita di un giovane l’hanno definita flessibilità. E’ un vecchio vizio del sistema occidentale quello di manipolare il lessico per raccontare un mondo che non esiste, per coprire le difficoltà con la riproduzione più moderna dell’ottimismo stile famiglia del Mulino Bianco. (altro…)

Leggi il seguito

Una parte del ricavato donato alle popolazioni terremotate. Così il DiVin Castagne 2016:

I prodotti del territorio fanno bene… in tutti i sensi!
E’ terminata lunedì 31 ottobre la sesta edizione del “DiVin Castagne”, la festa che per quattro giorni ha animato il centro di S. Antonio Abate tra buon cibo, musica e show cooking. Grande affluenza di visitatori nelle quattro serate della manifestazione, tutti accorsi per degustare i tanti piatti fatti con ingredienti dell’antica tradizione culinaria campana.  A fine manifestazione gli organizzatori hanno comunicato che parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficienza per alleviare i disagi che le famiglie di Amatrice e zone limitrofe colpite dal terremoto stanno vivendo.

(altro…)

Leggi il seguito

Premio GreenCare, parte da Napoli il viaggio alla ricerca del verde perduto

NAPOLI – Riconoscere l’impegno di chi ogni giorno si occupa della tutela delle aree verdi e sensibilizzare gli amministratori pubblici ed i cittadini ad una maggiore attenzione verso i “polmoni di ossigeno” dell’area metropolitana di Napoli, che molto spesso si rivelano importanti luoghi di aggregazione e svago. Nasce con questi obiettivi il Premio GreenCare, istituito dall’Associazione Intraprendere – Arte, Natura e Tecnologia con il Patrocinio morale dell’Unione Industriali della Provincia di Napoli.
Il Premio, alla prima edizione, verrà assegnato a chi ha dimostrato impegno nella creazione, cura, tutela e valorizzazione di un’area verde, che sia un giardino, un parco, un’aiuola o un terrazzo. Saranno i cittadini e le associazioni a segnalare chi ritengono meritevole: per farlo, occorre compilare entro il 31 maggio 2016 il modulo scaricabile dalla pagina Facebook del Premio o dal sito www.intragallery.it/greencare , compilarlo on line oppure inviarlo via mail a *protected email*, oppure compilarlo presso la segreteria del Premio, in via Cavallerizza a Chiaia 57, Napoli. Queste le quattro Azioni da votare: cura di un’area verde privata; cura di un’area verde pubblica; impegno nel “verde”, realizzato da un’associazione o da un ente; introduzione in un’area verde pubblica di un elemento di arte contemporanea.
“Cura ed azione sono le parole chiave del Premio Greencare”, dichiara Benedetta de Falco, coordinatrice della manifestazione e Vice Presidente per le Attività culturali, sociali e civiche dell’Associazione Intraprendere. “Vogliamo dare un riconoscimento a chi è stato in grado di implementare le aree verdi con nuove piantumazioni, chi ha attuato iniziative tese a migliorarne la fruizione, anche con la creazione di modelli gestionali innovativi, e chi è stato in grado di introdurre in un giardino opere d’arte contemporanea ed elementi di arredo”.
A comporre quella che è una giuria d’eccezione della prima edizione del Premio GreenCare, uomini e donne di particolare sensibilità sul tema: Mirella Barracco, Presidente Fondazione Napoli 99; Ornella Capezzuto, Presidente WWF Napoli; Maria Rosaria de Divitiis, Presidente FAI Campania; Mauro Giancaspro, Presidente Associazione Amici dei Girolamini; Riccardo Motti, Direttore Orto Botanico di Portici, Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; Patrizia Spinelli Napoletano, Presidente Garden Club Napoli; Mariella Utili, Direttore Polo Museale della Campania; Judith Wade, Presidente Grandi Giardini Italiani; Simonetta Zanon, Fondazione Benetton Studi e Ricerche.
La proclamazione dei vincitori avverrà nel corso di un evento pubblico il 20 giugno 2016, quando sarà tenuta una Lectio Magistralis da un esperto sui temi in oggetto, individuato in collaborazione con la Fondazione Benetton Studi e ricerche, che da oltre trent’anni opera in difesa dei valori della natura. La proclamazione sarà preceduta da una conferenza stampa.
Il Premio GreenCare, consegnato al vincitore di ciascuna delle quattro azioni, sarà rappresentato da un’opera di design disegnata dal Compasso d’oro Riccardo Dalisi e realizzata dall’officina artigiana “L’avventura di latta”. All’area verde pubblica vincitrice verrà assegnato anche un premio in denaro per la realizzazione di nuove piantumazioni o arredi.

Leggi il seguito