Vincenzo Zurlo sul J’accuse di Fiammetta Borsellino: “Di Matteo faccia chiarezza”

L’autore di “Oltre la trattativa” sostiene le ragioni della figlia del magistrato ucciso: “La verità deve essere patrimonio di questo Paese”.
“Questo abbiamo avuto: un balordo della Guadagna come pentito fasullo e una procura […] dove c’erano AnnaMaria Palma, Carmelo Petralia, Nino Di Matteo, altri…”.

 

 

 

Leggi il seguito

Per la rassegna Libriamo di Meta di Sorrento: Vincenzo Zurlo con “Oltre la trattativa”

Per venticinque anni, il giornalismo d’inchiesta e la pubblicistica hanno indirizzato il racconto in un’unica direzione.
Ma, da qualche tempo, emergono crepe e crepacci nella narrazione e nel circuito mediatico-giudiziario che vuole accreditare, al di là delle risultanze logiche e indiziarie, l’ipotesi (ardita) di un accordo tra apparati dello Stato (i carabinieri del Ros ed esponenti politici) e i boss mafiosi di Cosa nostra.

 

 

Leggi il seguito