Frane sul Vesuvio, Langella (Ala-Sc): “Spiace dire ‘lo avevo detto’, ma ora interventi messa in sicurezza e più vigilanza

Vesuvio “Spiace doverlo ricordare, ma quanto da me paventato quasi due mesi fa, dopo i terribili incendi che hanno devastato le pinete del Vesuvio, non ha tardato a manifestarsi.”
Senza le barriere naturali rappresentate dagli alberi, le prime piogge hanno provocato diversi movimenti franosi trascinando a valle colate di fango annerite dalla cenere e da altri residui della combustione. Insomma, essere stati ‘profeti’ non è servito a nulla”.

 

 

Leggi il seguito

Fondazione Banco Napoli: “Mai speso un euro per finanziare la riqualificazione della stazione Fs di Gianturco”

Con riferimento alle notizie di stampa emerse in data 3 ottobre su alcuni dei principali quotidiani cittadini, si fa presente che non poche di esse sono, purtroppo, e ancora una volta, imprecise e, in alcuni casi, del tutto errate, anche in maniera grave.

 

 

Notizie che danneggiano ingiustamente non pochi soggetti (persone fisiche e giuridiche) ai quali vengono attribuiti azioni mai commesse o ruoli mai ricoperti. In particolare, si precisa quanto segue:

Leggi il seguito

Parco del Vesuvio, Langella (ALA SC) :”Misura è colma. Dopo gli incendi le piogge. Ora si rischiano le frane”

“Dopo gli incendi la pioggia e l’incubo frane. La misura, per le popolazioni del Vesuviano, è veramente colma”.
Lo dice, in una nota, il senatore Pietro Langella (Alleanza LiberalPopolare Autonomie-Scelta Civica), vicepresidente della Commissione Bilancio.

 

 

Leggi il seguito