Trasporti: «Sopralluogo ad Ischia, spostarsi è un’odissea» #elezioni2015

«Il comparto trasporti, sia su mare che su gomma, dellR7;isola di Ischia è diventato una polveriera. Siamo partiti da Napoli alle sette e quaranta di questa mattina, arrivati sull’isola ci è stato comunicato che non c’erano posti per rientrare in giornata. L’unico disponibile lo abbiamo trovato per le diciannove e quaranta, altrimenti l’alternativa per rientrare in città era attraverso Pozzuoli».

Questo è quanto racconta il capogruppo uscente in consiglio regionale del Psi, Corrado , che questa mattina si è recato sull’isola per un sopralluogo, testando così le difficoltà che quotidianamente vive chi viaggia da e verso Ischia.

«Oramai spostarsi da Ischia è come vivere un’odissea. Il 0% della flotta una volta disponibile, oggi è ferma, smantellata – denuncia Gabriele – . Prima c’erano 4 navi, 2 mezzi veloci, un aliscafo, un catamarano e un monocarena; oggi invece ci sono tre navi, un mezzo veloce e un aliscafo. I conti non tornano visto che, invece di sistemare la flotta a disposizione, si noleggiano mezzi per 5mila al giorno. Oltretutto, nei fine settimana, in questo periodo, ogni giorno, ci sono tremila persone che non riescono ad andare da Ischia a Napoli. Abbiamo incontrato – prosegue l’esponente socialista – il gruppo di isolano di mobilità, che comprende vari comitati e associazioni, amministratori locali dei trasporti, e abbiamo ascoltato le loro rimostranze».

«Il 9 maggio – conclude Gabriele – torneremo ad Ischia con il candidato presidente Vincenzo De Luca, come richiesto dallo stesso gruppo di coordinamento isolano, perché i cittadini di Ischia non possono più aspettare, soprattutto in vista dell’estate, che ogni anno porta sull’isola 4milioni di turisti. Certo con 20 autobus e cinque mezzi su mare è impensabile affrontare questo flusso. Così si perdono solo presenze».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979