Il Mare come risorsa e riordino delle aree protette, al via la festa regionale dei Verdi in Campania

Il futuro dei parchi e delle aree marine protette e la tutela delle produzioni ittiche campane, sono stati questi i temi al centro del dibattito “Biodiversità Marina e Tutela Risorsa mare” organizzato a Portici nell’ambito della Festa Regionale dei Verdi a Portici.

 

Numerosi gli intervenuti a partire dal professor Roberto Sandulli ed il dott. Antonio Miccio, dell’Area Marina di Punta Campanella che hanno sottolineato l’importanza della tutela del mare, delle specie marine e della presenza di quelle “aliene”. E’ stata la volta poi di Gennaro Scognamiglio, presidente UNCI Pesca e Pietro Chiaro, presidente Comitato Tutela Risorsa Mare che hanno illustrato i numeri della flotta pesca regionale, la necessita di una precisa regolamentazione sulle aree portuali campane, l’importanza del comparto della molluschicoltura e della pesca su banchi naturali e la difficile sanitaria che quest’anno ha messo in ginocchio il comparto “molluschi”. Su quest’ultimo argomento sono intervenuti il dott. Antonio Limone, commissario IZSM e Rosario Meo, comandante della Capitaneria di Porto di Torre del Greco che hanno parlato dei controlli effettuati negli anni e la massima collaborazione a interagire con le organizzazioni di categoria. Il consigliere metropolitano David Lebro ha evidenziato l’importanza di un piano per migliorare il ciclo depurativo  delle acque e si detto pronto a collaborare con la Regione per la risoluzione del problema. Le conclusioni sono state affidate a Fulvio Bonavitacola, vice presidente della Giunta Regionale che con chiarezza e precisione a risposto puntualmente a tutte le richieste degli intervenuti ribadendo la volontà di costituire in Regione un tavolo permanente di discussione che veda la partecipazione accanto alle istituzioni scientifiche dei comparti economici e di tutti i portatori di interesse. Nell’occasione il consigliere dei davvero verdi Francesco Emilio Borrelli ed il professor Vincenzo Peretti hanno consegnato all’on.le Bonavitacola la bozza della proposta di legge sul riordino dei parchi e delle aree protette regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.