Quarto M5S forze dell’ordine in aula consiliare

Marco Sarracino, segretario provinciale dei Giovani democratici di Napoli:

“E fu così che quelli che non avevano paura dei cittadini, chiamarono la polizia e i carabinieri per farmi portare fuori dal consiglio comunale. Motivo? Facevo notare che il Presidente del consiglio comunale non rispettava il regolamento. Questo è il Cinque Stelle”.

 

Momenti di tensione questa mattina durante la seduta del Consiglio comunale di Quarto (Napoli); amministrazione finita sotto l’occhio del ciclone causa l’ della di Napoli su presunte influenze diMoVimento_5_Stelle un clan camorristico locale sulle elezioni vinte dalla candidata del Movimento Cinque Stelle, Rosa Capuozzo.  All’esterno ma anche all’interno del del palazzo comunale, un presidio diretto dai Giovani democratici di Napoli, con la presenza di esponenti del Partito democratico tra i quali i parlamentari Pina Picierno e . Durante tale manifestazione sono apparsi cartelli e slogan, i «democrat» hanno chiesto al sindaco di esprimersi sulla vicenda, che già a metà dicembre scorso ha causato l’espulsione dal Movimento Cinque Stelle del consigliere comunale Giovanni De Robbio.
L’apice della tensione si è raggiunto dopo la mancata approvazione della una mozione, presentata dall’opposizione, che chiedeva una seduta straordinaria del Consiglio comunale sulla vicenda e solo all’intervento delle forze dell’ordine si è arrivati ad un clima di pace apparente.  

 

 


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979