Cuori di Sfogliatella e Vesuviella, le più amate dai vip ma anche le più imitate

Hanno trionfato i Cuori di Sfogliatella al teatro Gesualdo di Avellino in occasione dell’evento di beneficenza “Voci e suoni per la vita” organizzato da Silvia Bianculli e Vincenzo Iannone e che ha messo insieme nomi del calibro di Giancarlo Giannini, Nathalie Caldonazzo, Gianfranco D’Angelo e di Giambattista Assanti, il regista irpino di Ultima fermata, il film con Claudia Cardinale che ha ottenuto una nomination al Donatello.
Al termine dello spettacolo che ha avuto come tema portante quello della vita, declinata in tutte le sue sfaccettature, gran festa alla quale non potevano mancare le prelibatezze di Cuori di Sfogliatella.
L’imprenditore napoletano del

Ferrieri con gannini
Giancarlo Giannini in compagnia Antonio Ferrieri

dolciario e gastronomico, Antonio Ferrieri, ha portato personalmente il proprio saluto agli artisti, molti dei quali sono habitué del noto locale sito a Napoli, in corso Novara 1/E, proprio di fronte alla Stazione centrale.  hanno apprezzato le sfogliatelle classiche, le famose Vesuvielle ma anche le ultime nate nel laboratorio artigianale partenopeo:le gourmet firmate per Cuori da quattro grandi chef: Paolo Barrale, Vincenzo Guarino, Lino Scarallo e Alfonso Crisci. Proprio la Vesuviella è una delle creazioni più imitate dalle altre pasticcerie, che non di rado sono state costrette a

 

Antonio Ferrieri con Gianfranco D'Angelo
Antonio Ferrieri con Gianfranco D’Angelo

ingranare la retromarcia. Si tratta di una particolare sfogliatella che riprende, in piccolo, la forma del vulcano simbolo di Napoli. Almeno le diffide inviate dall’avvocato Andrea Avitabile a nome di Cuori di Sfogliatella all’indirizzo di altre pasticcerie che hanno riprodotto la forma non dissimile da quella del vulcano in eruzione registrato ufficialmente dalla società titolare di Cuori di Sfogliatella. Ogni volta i competitor hanno dovuto ritirare dal banco la sfogliatella conica per “concorrenza sleale”. La Vesuviella è, infatti, di proprietà esclusiva di Cuori di Sfogliatella che ha provveduto a registrarne marchio e forma già tre anni orsono.
“L’abbiamo inventata noi – dice Antonio Ferrieri, titolare della nota pasticceria situata in corso Novara 1/E a Napoli, proprio di fronte alla Stazione Centrale – e troviamo singolare che nomi noti e meno noti del settore dolciario provino a riprodurla. La cosa, da un lato, ci fa sorridere poiché essere imitati significa essere diventati punto di riferimento del settore; dall’altro, però, ci costringe a stigmatizzare tale comportamento che rientra nella concorrenza sleale”.
In sostanza, l’unica Vesuviella è da Cuori di Sfogliatella.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4979