“Smes for Health” Tecnopolis – Parco Scientifico e Tecnologico 7-8 ottobre

Al Parco Scientifico Tecnologico Tecnopolis si terrà il primo appuntamento di “SMEs for HEALTH – Research & Innovations in Medical Technologies”, un ciclo di incontri sul tema dell’innovazione e della in campo medico. I professori Bortone e Marco Matteo Ciccone, docenti dell Università degliʼ Studi di Bari e massimi esperti nell applicazione clinica dell innovazione in areaʼʼ cardiovascolare, hanno individuato un panel di argomenti che segnano il progresso scientifico attuale sia in ambito interventistico che farmacologico.

L iniziativa, rivolta alʼ personale medico, vuole essere non solo un momento di aggiornamento e formazione, ma anche un momento di incontro tra esperienze e provenienze diverse ed un laboratorio di idee per nuovi progetti di ricerca. La stimolante esperienza maturata con l evento “Technological SMEs for the Health Industry”,ʼ svoltosi nel 2015 a Tecnopolis nell ambito della “European SME WEEK-Settimana Europeaʼ delle PMI”, ha accresciuto l importanza di un approccio multiprofessionale e multidisciplinareʼ all innovazione in campo medico e in generale al settore salute. Da questa consapevolezza è ʼ nato lo “SMEs for HEALTH – Research & Innovations in Medical Technologies”, dedicato all innovazione in medicina e momento d incontro tra impresa, professioni sanitarie e ʼʼ management politico-amministrativo.
Questa edizione si articola in una serie di eventi in vari ambiti di interesse clinico e terapeutico dedicati all innovazione medica in ambito cardiovascolare, ʼ area clinica che da sempre e più di ogni altra si è giovata, sia nelle potenzialità diagnostiche che terapeutiche, del progresso tecnologico degli ultimi decenni, modificando di fatto l epidemiologia e la storiaʼ evolutiva naturale di molte tra le più importanti malattie cardiovascolari. La due giorni si colloca perfettamente nell’ambito delle attività che il Tecnopolis, guidato dal presidente Ernesto Somma, svolge a favore della ricerca e della anche in campo medico-scientifico.
In particolare, dal 2012 esiste nel Parco il Dipartimento di Medica.
Lo scopo è creare un polo di eccellenza delle “Tecnologie emergenti per la medicina del futuro” e coinvolgere non soltanto figure collegate all’ambito medico, ma anche imprese locali e start up coinvolte in programmi di incubazione e di accompagnamento. Il Dipartimento è diretto da Aldo I. Galeandro, chirurgo vascolare e docente di Emodinamica Venosa. e innovazione in campo medico sono le parole chiave dell’iniziativa che si terrà i prossimi venerdì 7 e sabato 8 ottobre. Sarà rivolta a soggetti pubblici ed operatori del settore medico, per fornire nuovi servizi e tecnologie che riducano i costi, che rendano il paziente più seguito e le prestazioni sanitarie più accessibili e nello stesso tempo più efficaci, permettendo a medici e infermieri di lavorare in condizioni migliori.