Nasce “Foria e Teatri”, soluzioni ai problemi di vivibilità
All’incontro, promosso da Lorenzo Corona, hanno partecipato Alessandra Clemente, Giampiero Perrella e Armando Simeone

NAPOLI – Riusciremo a dare livelli di vivibilità accettabili a questo quartiere? Con questo interrogativo Lorenzo Corona ha aperto l’assemblea costituente del Comitato di quartiere “Foria e Teatri” nella bella e accogliente galleria d’arte “PrimoPiano” in via Foria.

La presenza di Alessandra Clemente, assessora alle politiche giovanili del Comune di Napoli, Giampiero Perrella, presidente della quarta municipalità e del della municipalità Armando Simeone rappresenta da subito la volontà di dialogare con gli uomini e le donne che ricoprono ruoli istituzionali e di porsi come interfaccia tra l’esigenze dei cittadini e gli enti locali.Il primo atto è stato consegnare agli esponenti politici i presenti un dettagliato pro-memoria elaborato dal comitato che sintetizza le problematiche con le possibili soluzioni attraverso interventi a restituire  non solo vivibilità  ma anche opportunità di sviluppo a via Foria.

Un tentativo, dunque, di favorire un processo democratico di partecipazione dei cittadini alla ed alla realizzazione di iniziative con impatti sulla qualità della vita. Il primo impegno da parte degli interlocutori istituzionali è stato assunto: l’istituzione di un tavolo permanente che prenderà avvio nelle prossime settimane e che si convocherà periodicamente per le verifiche e gli interventi necessari con uno di collaborazione concreta.