Campania, M5S: Spari contro vetrine Poppella. Regione Campania mantenga impegni per la videosorveglianza

[su_quote]L’esplosione di colpi di pistola contro le vetrine della pasticceria Poppella al rione Sanità è un fatto gravissimo. Troviamo ancora più grave che non si riesca a completare l’installazione delle telecamere della videosorveglianza in questo quartiere e in generale a Napoli e nella sua provincia.[/su_quote]

“Dopo un anno e mezzo di immobilismo nonostante le tante promesse in campagna elettorale, appena pochi giorni fa ha annunciato una delibera relativa ad azioni nei settori della legalità e sicurezza, che prevedeva un finanziamento anche per la videosorveglianza. Davanti all’ennesimo gravissimo episodio abbiamo cercato di capire lo stato di attuazione di quella delibera, ed abbiamo dovuto constatare che si è trattato del solito annuncio del presidente, visto che quella delibera va modificata e quindi non risulta ancora approvata nè è stata ancora pubblicata sul Burc”. Lo dice polemicamente il capogruppo del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino che aggiunge: “Tante chiacchiere mentre la gente rischia la vita per , qui non c’è da perdere neppure un giorno”. “Non è più tollerabile che in una città come Napoli su 210 telecamere ben 124 non siano in funzione – attacca – e le altre previste, per ritardi della politica e della burocrazia regionale, non vengono installate”. “Ci chiediamo la Regione Campania che fa? De Luca, oltre alla sua perenne propaganda da campagna elettorale, perché non licenzia la delibera?”. “Come Movimento 5 Stelle terremo il fiato sul collo al presidente De Luca e alla Giunta – conclude Ciarambino – perché non è più possibile vivere con questo clima da coprifuoco, dove commercianti come Poppella che hanno fatto la storia della nostra città rischiano la vita”.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4757

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 4757