Aggrediti due consiglieri comunali di Qualiano. Verdi. Il Prefetto garantisca la regolarità della campagna elettorale

Verdi – “Piena e incondizionata solidarietà alla consigliera comunale dei Verdi di Qualiano, Giovanna Giglio, che è stata aggredita, verbalmente e fisicamente, da un gruppo di attivisti di CasaPound che avevano esposto uno striscione offensivo verso il consigliere Apostoli, verso il quale anche va la nostra solidarietà”.

A esprimerla i vertici dei Verdi, con i portavoce Vincenzo e Sciannimanica e il consigliere regionale Borrelli, per il quale “l’aggressione, avvenuta nell’aula consiliare, è gravissima e lo è ancor di più perché fatta mentre la comunità qualianese era scossa per il tristissimo fatto di cronaca che ha tenuto con il fiato la città per una giornata intera visto che il trentasettenne che aveva ucciso la mamma ha tenuto sotto scacco le forze dell’ordine per molte ore, mettendo la vita di altre persone”. “Nel ribadire la solidarietà agli aggrediti, chiediamo alle forze dell’ordine di identificare i responsabili dell’aggressione anche per chiarire, da subito, che offese e vere e proprie aggressioni non avranno spazio nell’ormai prossima campagna elettorale per l’elezione del Sindaco e dei Consiglieri comunali” hanno aggiunto i Verdi facendo appello anche al Prefetto “affinché garantisca, a Qualiano e negli altri comuni al voto a giugno, una campagna elettorale serena senza violenze e intimidazioni”.