Tartarughe pericolose

Tartarughe pericolose – Di solito quando si pensa ad un animale inusuale che potrebbe attaccare e ferire l’uomo,  il pensiero va a grandi felini o a qualche aracnide particolare, ma mai potremmo aspettarci che sia una tartaruga.

Ultimamente è stata ritrovata a Milano, nei pressi di un parchetto pubblico dell’ Arconate, una tartaruga azzannatrice, una specie diffusa del nord America capace di mordere e ferire anche essere umani arrivando persino a staccare le dita.

Com’ è possibile che tale specie sia arrivata qui da noi? La risposta è, che sempre più persone tendono a prelevare cuccioli dal loro habitat naturale, considerandoli degli ottimi souvenir di viaggio per poi introdurli come specie aliena all’interno di parchi o quando oramai sono troppo grandi per essere tenuti in casa. Questo atto è considerato dalla legge italiana a tutti gli effetti un reato, infatti i carabinieri di Busto Garolfo, che hanno preso in custodia l’animale per poi affidarlo alla Forestale, ora sono alla dei proprietari accusati non solo di aver introdotto una specie pericolosa e aliena sul suolo italiano, ma anche di abbandono animale.

Non è la prima volta che esemplari del genere siano stati trovati in Italia, è già successo tempo fa a e a Lodi e anche in questi due casi,  le forze dell’ordine sono intervenute e hanno risolto la faccenda prelevando i rettili e trasferendoli nelle oasi e negli più vicini.

Acampora


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 5107

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 5107