Domenico Cuomo, Cardiotrap di “Mare fuori” nel terzo episodio de “Il commissario Ricciardi”

 

Un nuovo talento della scuola Laborart Centro Artistico di Gragnano, si fa strada nel mondo del cinema e delle serie tv. Stiamo parlando di Domenico Cuomo, tra i del terzo episodio de “Il commissario Ricciardi”, in onda lunedì 8 febbraio su Rai1.

«Essere diretto da Alessandro  – racconta Cuomo – è stata un’esperienza bellissima, poi adoro i film in costume. Lui dà piena libertà agli attori, spiega passo per passo il personaggio, lo stato d’animo e il risultato che deve venir fuori da ogni singola interpretazione. Mi sono trovato bene anche con Lino Guanciale e Antonio Milo, mi hanno trasmesso molto. Ho potuto rubare tanto e spero di averlo fatto al meglio. Il mio personaggio è Andrea Capece, un ragazzo che dimostra più della sua età, maturo, responsabile e coraggioso, che si fa carico della sua famiglia, proteggendola e sostenendola».

Classe 2004, Domenico Cuomo, vive a Gragnano e frequenta il quarto anno del Tecnico Turistico. Studia recitazione dal 2015 presso la scuola Laborart di Gragnano (di Imma Cuomo e Rosaria Cannavale), dove ha potuto costruire le basi della sua formazione artistica. Il giovane attore, prima di approdare sul set de “Il commissario Ricciardi”, ha fatto il suo esordio in “Gomorra La serie 3”, per poi passare in altre tre serie di successo: “L’amica geniale”, “Catch 22” di George Clooney e “Mare fuori” diretta da Elia, di cui la seconda stagione è in fase di scrittura.

«Sia artisticamente, sia umanamente – continua Cuomo – lavorare nella serie “Mare fuori” è stata un’esperienza a tutto tondo, illuminante, gratificante sotto ogni punto di vista, anche perché ho conosciuto molti attori giovani, promettenti e bravissimi e poi ho avuto la fortuna di lavorare con che è un grandissimo regista. Sul set si è creata una bella armonia. Eravamo una grande famiglia. Io ero l’attore più piccolo, quindi sono stato molto coccolato e trattato come un fratellino, e questo è stato molto bello per me. Siamo ancora in buoni rapporto e in contatto. Non c’è ancora ufficialità della seconda stagione, ma io lo spero, soprattutto per vedere l’evoluzione di Gianni detto Cardiotrap, il mio personaggio».

Per Domenico Cuomo si prospetta un anno ricco di progetti, che al momento restano top secret. Ma sicuramente di lui ne sentiremo ancora parlare e presto.

Laborart Centro Artistico
Via Castellammare, 189

Gragnano, Napoli
081 362 3242

No tags for this post.

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 5107

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (1) in /web/htdocs/www.ilmezzogiorno.info/home/wp-includes/functions.php on line 5107