18 Aprile 2024

Per la prima volta dopo sessantanove anni il Premio Napoli migra a Casalnuovo di Napoli. Il presidente della fondazione, lo scrittore Maurizio De Giovanni ha voluto affidare all’associazione culturale “I colori della poesia” di Pomigliano d’Arco la presentazione della terna dei finalisti della sezione poesia del prestigioso premio. Coerente con il suo impegno culturale Annamaria Pianese (presidente dell’associazione) ha candidato la cittadina di Casalnuovo di Napoli che ha risposto con entusiastica partecipazione affollando la platea di oltre quattrocento posti del teatro MagicVision.

L’evento è stato presentato dallo scrittore Mario Volpe che ha posto l’accento sull’importanza di offrire nuovo respiro agli eventi culturali rivolti alla poesia. Osservazione con cui hanno concordato i tre finalisti presenti sul palco; ovvero la poetessa Marilena Renda, candidata con il libro “Fuoco negli occhi” -Nino Aragno editore; Domenico Brancale; candidato con il libro “Dovunque acqua sia voce” – Edizioni degli animali; e il poeta Bruno Galluccio con il libo “Camera sul vuoto” – Einaudi Editore. I finalisti hanno conversato in merito alle riflessioni sulla poesia proposte da Mario Volpe che nella sua veste di conduttore ha voluto ringraziare Maurizio De Giovanni, impegnato nel tour di presentazioni per il suo nuovo libro; Carmen Petillo, definita anima pulsante del premio Napoli, l’assessore alla cultura Simona Visone e il sindaco Massimo Pelliccia che ha ribadito l’impegno costante della sua amministrazione per la cultura. Non sono mancati i ringraziamenti di Annamaria Pianese alle scuole del territorio, ai dirigenti scolastici e ai docenti guide costanti e impagabili per gli studenti delle nostre città. La finale si terrà il 19 dicembre a Napoli.

 
 
 
Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights