27 maggio 2024, ore 18:00 – Tennis Club Napoli (Viale Anton Dohrn, Napoli)

 

NAPOLI – La tutela dell’ambiente è una condizione fondamentale per garantire un futuro sostenibile e il benessere dell’umanità. In questa ottica, il Rotary Club Napoli Est, in collaborazione con il CNR – IRISS, chiama a raccolta esperti e istituzioni in un dibattito – convegno dall’emblematico titolo “Difendere l’Ambiente: una Premessa Indispensabile per il Benessere dell’Uomo”. L’evento si terrà il prossimo 27 maggio a partire dalle ore 18:00 presso il Tennis Club Napoli, in Viale Anton Dohrn

Il convegno mira ad approfondire le tematiche legate alla tutela dell’ambiente, alla transizione ecologica, e al ruolo della sostenibilità nella nostra società grazie a interventi di spessore per indagare e condividere alcune delle sfide più urgenti e stimolanti da affrontare come collettività per invertire una rotta pericolosa che richiede misure urgenti e interventi drastici e coraggiosi.

L’evento sarà aperto dai saluti di Angelo Coviello, presidente del Rotary Club Napoli Est; di Rose Maria Machiné, presidente Commissione Ambiente del Rotary Club Napoli Est e di Riccardo Villari, presidente Tennis Club Napoli. A moderare il convegno sarà il giornalista Massimo Calenda.

“Come rotariani, siamo fermamente convinti che la tutela dell’ambiente non sia solo una scelta responsabile, ma una necessità imprescindibile per garantire un futuro sostenibile per le prossime generazioni”, spiega Coviello. Che aggiunge: “Questo convegno è un’importante opportunità per discutere e affrontare le sfide ambientali che ci troviamo ad affrontare. Collaborando con il CNR – IRISS e coinvolgendo esperti di spicco, puntiamo a promuovere la consapevolezza e a incoraggiare azioni concrete per difendere il nostro Pianeta”. “Questo convegno – gli fa eco il direttore IRISS CNR Massimo Clemente – sottolinea l’importanza della tutela ambientale per il futuro della nostra società. Come direttore dell’IRISS CNR, credo fermamente che solo attraverso la collaborazione tra istituzioni, esperti e cittadini possiamo affrontare efficacemente le sfide legate alla sostenibilità e alla transizione ecologica. Questo evento è un’opportunità cruciale sul nostro territorio per condividere idee e promuovere azioni concrete a difesa del nostro Pianeta”.

È stato invitato a partecipare il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin. Previsti gli interventi di Ferdinando Boero, professore ordinario presso la Università di Napoli Federico II, Chair della Stazione Zoologica Anton Dohrn, Presidente della Fondazione Dohrn e Vicepresidente della Fondazione Marevivo; Massimo Clemente, past President Club Napoli Est, direttore IRISS CNR; Giorgio Budillon, ordinario di Oceanografia e Fisica dell’Atmosfera nonché Prorettore alla Ricerca dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope; Crescenzo Mariniello, consulente del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica per la comunicazione digitale; Roberto Giovene di Girasole, componente del Comitato diritti umani del Consiglio degli Ordini Forensi Europei.

Le conclusioni sono affidate a Fulvio Bonavitacola, Assessore all’Ambiente e vicepresidente della Regione Campania.

In occasione dell’evento, inoltre, l’innovation hub 012 FACTORY SPA rappresentato da Sebastian Caputo presenterà le tre aziende selezionate e relativi interventi di startup per il futuro: Emanuele Della Volpe per Green Tech, Ennio Andrea Adinolfi per MinervaS, ed Eweg De Rosa per Nexus. “La sostenibilità – conclude Coviello – non è solo una parola, ma un impegno che dobbiamo assumere tutti insieme, perché il benessere dell’uomo è indissolubilmente legato alla salute del nostro ambiente. Ci auguriamo che questo evento possa ispirare nuove idee e iniziative per un futuro più verde e più sostenibile”.

**

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights