I referendum per l’annessione alla Russia tenuti in 4 regioni dell’Ucraina occupate dalle forze russe sono stati “falsificati”, e le consultazioni in sé sono state “illegali”.

Lo afferma l’Alto rappresentante Ue per la Politica Estera, Borrell, attraverso Twitter.
E’ “una nuova violazione della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina in un contesto di violazioni sistematiche dei diritti umani. Salutiamo il coraggio degli ucraini, che continuano a opporsi e a resistere all’invasione russa”, scrive Borrell.”

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights