22 Aprile 2024

Proseguono le iniziative di SYNLAB SDN per promuovere la cultura della prevenzione. Grande attenzione per il talk “Fibromialgia: sintomi, trattamenti e supporto”, promosso presso la sede di SYNLAB LEI di Via Guantai Nuovi, 13/15/17, nel cuore della città di Napoli, in una struttura d’avanguardia interamente dedicata al benessere e alla salute della donna. Nel corso dell’incontro, che ha fatto registrare il grande interesse e la partecipazione attiva da parte delle pazienti intervenute, l’équipe di esperti SYNLAB, composta da ginecologi, reumatologi, immunologi, ortopedici e psicologi, ha approfondito i diversi aspetti della fibromialgia, una sindrome reumatica che colpisce principalmente le donne (oltre 2 milioni in Italia) e causa un significativo peggioramento della qualità della vita.

SYNLAB SDN vuole rinnovare il suo impegno per la promozione di campagne di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche legate alla salute e al benessere della donna – spiega Luigi Boccia, Deputy Regional Director di SYNLAB SDN -. L’incontro è stato incentrato sul tema della fibromialgia, una sindrome particolarmente invalidante per le pazienti femminili, che va affrontata con un approccio multidisciplinare grazie al supporto di diversi specialisti come ortopedici, reumatologi, ginecologi, immunologi. Il nostro obiettivo è garantire sempre una corretta informazione in ambito sanitario e offrire percorsi di cura personalizzati e all’avanguardia, che possano contribuire a migliorare la qualità della vita delle nostre pazienti”.

“La fibromialgia è una sindrome sempre più diffusa, per certi versi non ancora ben inquadrata e per la quale non esiste una cura specifica. Presenta una serie di sintomi, talvolta invalidanti, che devono essere analizzati con un approccio multidisciplinare – questo il commento del prof. Stefano Greggi, Ginecologo Oncologo di SYNLAB SDN – una delle facce di questa sindrome è la vulvodinia, un dolore diffuso a livello vestibolare che può impattare sulla qualità della vita delle pazienti”.

 “La Fibromialgia presenta sintomi che riguardano la sfera genitale – ha analizzato Iolanda Iannella, Ginecologa di SYNLAB SDN – Parliamo di disturbi urinari, dismenorrea, dolori durante rapporti sessuali, vulvodinia. Il compito del ginecologo è comprendere la sintomatologia e verificare se può esserci correlazione con la sindrome fibromialgica. Non esiste ad oggi una terapia specifica ma è possibile alleviare il dolore, anche grazie a metodi terapeutici innovativi come Revigen di Synlab, che utilizza forme di energia alternativa come la radiofrequenza, l’elettroporazione e l’elettrostimolazione per ridurre la contrattura della muscolatura del pavimento pelvico e della zona genitale”.

Annarita Tedesco, Biologa Immunologa SYNLAB SDN, ha affrontato la sindrome dal punto di vista laboratoriale: “La fibromialgia purtroppo non ha marcatore specifico, il contributo del laboratorio di analisi è quello di aiutare il clinico ad escludere le patologie con sintomi clinici. In questo ci vengono in aiuto esami clinici come gli indici infiammatori e gli anticorpi antinucleo che escludono la presenza di una patologia autoimmune”.

Tra gli specialisti interessati dall’approccio multidisciplinare alla Fibromialgia, vi sono anche ortopedici e reumatologi. “L’ortopedico è spesso il primo punto di contatto per la paziente che soffre di sindrome fibromialgica e quindi il suo compito è individuare il collega specialista in grado di valutare con attenzione la sindrome – ha spiegato Ennio Flores, Ortopedico di SYNLAB SDN – bisogna evitare tentativi farmacologici che non consentono di alleviare la problematica, ma analizzare la problematica da più versanti. Sulla base della mia esperienza, ritengo che l’attività fisica regolare possa rappresentare la prima medicina per combattere gli effetti della fibromialgia”.

Per Valentina Marino, Reumatologa di SYNLAB SDN: “Oggi la paziente fibromialgica è più cosciente e meno sola nell’affrontare la patologia. L’approccio combinato di terapia farmacologica e terapeutica rappresenta un elemento fondamentale per riuscire a ridurre la sintomatologia e permettere alla paziente di recuperare la sua qualità della vita”.

Fondamentale, nel percorso di cura, anche il supporto della figura dello psicoterapeuta, come ha sintetizzato Cristofaro Di Maio – Psicoterapeuta Specialista E.M.D.R. dell’Associazione Demòphila E.T.S.: “Esistono tanti luoghi comuni sulla fibromialgia. Non è una sindrome fisica che deriva da una patologia di natura psichica. La difficoltà di conoscere ed affrontare la fibromialgia può tradursi in uno stress psichico per il quale si rendono necessari un percorso di sostegno e psicoeducazione in grado di ridurre le difficoltà in ambito lavorativo e familiare”.

Al termine dell’incontro, le pazienti hanno avuto l’opportunità di prenotare un pacchetto di esami di prevenzione gratuito e usufruire di una consulenza a tariffa agevolata con uno specialista in reumatologia di SYNLAB.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights