Site icon Il Mezzogiorno Info

Giro gastronomico d’Italia, tappa nel Regno delle due Sicilie da Riserva Rooftop

Sfere di pollo alla palermitana, mezzi paccheri alla norma, linguine alla Nerano, carpaccio di manzo con reinterpretazione di riso all’insalata. La sesta tappa del Giro gastronomo d’Italia, che si corre a Napoli, nel ristorante Riserva Rooftop, è dedicata al Regno delle due Sicilie, con piatti tipici  abbinati al drink “sweet orange”, preparato con arance, papà te dolci, e gin. Il format lanciato da Sasi Maresca, Roberto e Andrea Bianco, prevede un nuovo menù per l’estate, che omaggia il sud d’Italia, realizzato dallo chef Davide Cannavale, con la consulenza di Roberto Lepre. In carta per la Campania anche i bon bon di pizza fritta, spuma di ricotta e pomodoro, e lo gnocco di pasta fresca ripieno di pomodoro e parmigiano, mentre per la Sicilia si gustano anche pane e panella, anello di pasta fresca ripieno di cacio ricotta, ragù di vitello e polvere di tuorlo d’uovo, maialino con caponata e verdure green.

I piatti serviti da Rossella Avallone, sono accompagnati dai drink ideati da Mickael Reale e Martino Ascione, con la supervisione di Mirko Lamagna, creatore della “mixology gourmet”: cocktail realizzati con tecniche di alta cucina e alta pasticceria. Nel locale diretto da Roberto Iriti e Carlo Chiariello spicca anche la braceria, con le migliori selezioni di carni da tutto il mondo. L’attenzione è poste anche nei dessert, e per questa estate si gusta il “fior-di-fragola”, ispirato al famoso ghiacciolo con panna degli anni ‘80, preparato con cioccolato ruby, vaniglia, composta di lamponi e fragole fresche. 

Pubblicità
Exit mobile version