22 Aprile 2024

Nella settimana del Festival della Canzone Italiana appena conclusosi a Sanremo, spicca il Salotto delle Celebrità e l’organizzazione perfetta di Claudia Lavdjie Musaj, fondatrice di Benessere Musaj di Lugano. Il gruppo di lavoro instaurato, nella città dei fiori, dalla imprenditrice del benessere di origine albanese e oggi residente a Varese, ha ottenuto il miglior riscontro da tutti i VIP che hanno scelto la sua area benessere nelle giornate della kermesse canora. “Sono pienamente soddisfatta”, dichiara con gioia la Musaj, “ringrazio calorosamente tutti coloro che hanno creduto in noi scegliendo la nostra area benessere e provando il mio metodo, e esprimo la mia gratitudine a tutti i collaboratori del Salotto delle Celebrità, che hanno contribuito a rendere l’evento ancora più bello e entusiasmante.”

Contando anche alla preziosa collaborazione della dottoressa Adele Sparavigna, medico chirurgo specialista in dermatologia e venereologia, tutti gli obiettivi del team di Claudia Musaj sono stati pienamente raggiunti, offrendo non solo ospitalità, salute, benessere ma anche divulgazione scientifica. “Siamo riusciti a creare una atmosfera di benessere unica”, prosegue Claudia, “grazie all’impiego di attrezzature altamente professionali del nostro partner tecnico ISO Benessere, per somministrare protocolli e trattamenti di alto livello. Siamo riusciti dunque a ricreare un vero e proprio centro benessere nel cuore di Sanremo, attraverso lo straordinario ed esclusivo Salotto delle Celebrità. Per i nostri ospiti abbiamo scelto le migliori marche di cosmetica che selezioniamo tra centinaia come Riducella, Bekosby, Bioattiva ed il Brand Ethical Beauty.”

Il gruppo di lavoro organizzato e diretto da Claudia Musaj  ha visto Leonardo D’Onofrio nel ruolo di direttore didattico, Joseph Micelli direttore dell’evento, e ha contato fra i docenti la presenza di Lucia Trecca, Claudia Bindi, Rugiada Govannangeli, Gianluca Lombardi, Giulia Binelli, Adele Sparavigna, Anastasia Baxarova, Germana Guarino, Giovanni Gamba e Antonello Briganti.

Gli allievi del gruppo sono stati numerosi: Angela Dasti, Alba Rocca, Sheila Maffi, Oleksandra Hryhorenko, Simon Prendi, Roberta Porciello, Fabiola Bartolaccini, Genoveffa Marasco, Marcella Lemmi, Elena Giacomoni, Giovanni Frontera, Viola Morello, Elisa Faverio, Iryna Oleynichuk, Debora Caterino, Geanina Ciustea, Natasha Bussolo, Tiziana Falavena, Silvia Petrov E Viviana Sodano.

L’esperienza offerta da Benessere Musaj durante il 74º Festival di Sanremo ha suscitato quindi, come si può vedere dai tanti nomi che hanno visitato il salotto, grande interesse e apprezzamento da parte dei partecipanti e dei media, consolidando ulteriormente la reputazione di eccellenza e innovazione dell’azienda nel settore del benessere. Tanti sono stati, infatti, i giornalisti che hanno, con il loro instancabile lavoro, contribuito a lasciare con i loro servizi e le loro interviste la loro testimonianza, e fra loro in particolare  Grazia Pitorri, la giornalista e fashionblogger con all’attivo un profilo instagram con oltre 150.000 followers collaboratrice di numerose testate come Gossipchic, Elle.it, Leistyle, Evatremila e Ditutto, che ha deciso in prima persona di provare il metodo di benessere Musaj.

E moltissimi sono dunque stati anche i personaggi dello show business che si sono visti nel salotto delle celebrità: fra questi Clara, la cantante che ha aperto il festival con la sua “Diamanti Grazzi”, il direttore dell’orchestra Enzo Campagnoli, e poi Victoria Silvstedt, Patrizia Pellegrino, Katia Ricciarelli, Maria Monsé, Davide De Marinis, Andrea Del Corso, Nathaly Caldonazz, Malena, Sergio Muniz, Enzo Salvi, Francesco Salvi, Roberto Alessi, Raffaella Di Caprio, Marcella Ovani, Giorgio Manetti, Emanuela Aureli, Povia, Barbara Gambatesa, Massimiliano Morra, Nikita Pelizon, Le Donatella, Cecilia Capriotti

“Già stiamo pensando al prossimo Festival di Sanremo del 2025”, conclude con orgoglio la Musaj, “ma nel frattempo non finisce qui, non ci fermiamo mai. Tanti sono gli eventi già programmati a cui a breve daremo il nostro contributo, sia in Italia che all’estero. Grazie ancora a tutti coloro che credono in noi”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights