18 Maggio 2024

“Siamo disponibili ad aiutare la proprietà nella ristrutturazione o a condurre direttamente la gestione – dichiara il presidente Abbac Confesercenti Agostino Ingenito – Si tratterebbe di un grande onore e un vanto non solo per la città di Napoli ma per il Paese intero”.

La proposta giunge a poche ore dal flash mob che si è svolto oggi al Rione Sanità per evidenziare le gravi condizioni in cui versa la casa dove a Napoli nacque Antonio de Curtis, ovvero Totò, il principe della risata, e che avrebbe bisogno di urgenti lavori di restauro. “Riteniamo ormai inderogabile che il sito sia valorizzato e promosso, gli itinerari del cinema come pure le case natali di uomini e donne illustri in altri contesti territoriali sono un valore aggiunto significativo per il turismo – continua Ingenito – Ecco perchè auspichiamo a breve che si possa definire un’attività congiunta che porti alla ristrutturazione dell’immobile e la sua fruizione anche in chiave turistica”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights