Teatro in terra normanna Nostos ad Aversa 

Il nostos, teatro in terra normanna,
è un luogo in cui dimora la bellezza, scuola di teatro con corsi rivolti a chiunque abbia intenzione di cominciare un percorso di ricerca e formazione attoriale.

 

Festeggia il quarto anno della sua rassegna Approdi e cresce il numero di spettacoli e ospiti. Con la stagione 2017/2018 di Approdi, si rafforzano i legami con artisti come Leonardo Capuano, presente con uno spettacolo e un laboratorio, la Compagnia del nano Egidio che porta in scena la sua trilogia completa e Il Teatro nel Baule. Un dicembre ricco di appuntamenti al Nostos Teatro, dopo l’apertura con lo spettacolo Caipirinha, Caipirinha!.

Leggi il seguito

Sal Da Vinci ospite del ciclo di incontri “Salotto a Teatro”, di Beatrice Crisci

Sabato 2 dicembre alle ore 18.30, sempre al Teatro Comunale di Caserta, Sal Da Vinci sarà ospite del ciclo di incontri “Salotto a Teatro”, condotti dalla giornalista Beatrice Crisci.
Italiano di Napoli è il nome di questa nuova commedia musicale di Sal Da Vinci:
una riflessione sulla nostra identità di napoletani, di italiani, di cittadini della Repubblica dei Sentimenti. Che poi in fondo, nei sentimenti la sua canzone ha sempre abitato, proprio lì, tra passione e sentimento. Affiancato da una variegata compagnia fatta di attori, fantasisti, acrobati, un trascinante corpo di ballo e un’orchestra dal vivo composta da 6 elementi, Sal racconta la sua versione dei fatti.

Leggi il seguito

La trilogia shakespeariana trash di Meridiano Zero Teatro in scena a Sala Ichòs

Il prossimo fine settimana a Sala Ichòs (via Principe di Sannicandro – San Giovanni a Teduccio)
la compagnia Meridiano Zero presenta B-Tragedies Trilogia shakespeariana trash: “Adda passa’ a nuttata” di e con Marco Sanna e Francesca Ventriglia (venerdì 17 novembre ore 21); “Search and Destroy” di e con Marco Sanna (sabato 18 novembre ore 21); “This is not what it is” di e con Marco Sanna e Francesca Ventriglia (domenica 19 novembre ore 19).

 

 

Leggi il seguito

Seduta spiritica e live de La Bestia Carenne a ilCartastorie

La Bestia Carenne – Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli un’evocazione sulle tracce di Monsù Desiderio
Una seduta spiritica di notte all’interno dell’archivio storico bancario più grande del mondo. L’appuntamento è, non a caso, per venerdì 17 novembre a ilCartastorie | Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli (via dei Tribunali, 214) alle ore 22.

 

 

Qui i partecipanti saranno accolti in un cortile buio e spettrale, per poi passare alle suggestive stanze del cinquecentesco Palazzo Ricca, i cui corridoi, pieni di antichissimi faldoni, rivelano presenze misteriose. Medium d’eccezione la band partenopea La Bestia Carenne che evocherà lo spirito della controversa figura di Monsù Desiderio, pittore attivo a Napoli agli inizi del Seicento, dietro il cui pseudonimo si sovrappongono i nomi degli artisti François de Nomé, Louis Croys e Didier Barra.

Leggi il seguito

“Lettere a mia figlia”, libro sull’Alzheimer con la prefazione di Leo Gullotta

Alzheimer – L’opera di Giuseppe Alessio Nuzzo frutto dell’omonimo film breve premiato ai Nastri d’Argento e al Giffoni Film Festival, che vede l’attore siciliano nei panni di un anziano ammalato
«Un tema importante, un atto di solidarietà affettiva, verso chi ne ha bisogno». Sono le parole dell’attore Leo Gullotta, volto del progetto “Lettere a mia figlia” incentrato sul tema dell’Alzheimer. Un progetto che si è concretizzato dapprima in un film breve ed ora in un libro, entrambi che portano la firma del giovare regista Giuseppe Alessio Nuzzo. Edito da Pulcinella Editore il testo ripercorre la malattia, le origini, le motivazioni e la vera storia di “Lettere a mia figlia”.

Leggi il seguito

La strana coppia con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Sabato 18 novembre alle ore 18.30, sempre al Teatro Comunale di Caserta, Claudia Cardinale e Ottavia Fusco saranno ospiti del ciclo di incontri “Salotto a Teatro”, condotti dalla giornalista Beatrice Crisci.
Olivia Madison conduce un’esistenza solitaria e disillusa da quando si è separata dal marito. Disordinata e approssimativa, vive da sola in un appartamento trasandato, passando i venerdì sera a parlare di sesso, di gossip e a giocare apokercon le amiche Vera, Michi e Silvia.

 

 

Leggi il seguito

Sala Ichòs; cosa succede se Filumena è un femminiello?

a cura di Fabia Lonz
Il secondo appuntamento della nuova stagione di Sala Ichòs è con “Fuje Filumena”, prodotto dal Magnifico Visbaal, scritto e diretto da Peppe Fonzo e interpretato da Luigi Credendino. IlMezzogiorno.info, media partner di Sala Ichòs, intervista Peppe Fonzo, autore e regista dello spettacolo.

 

 

 

Lo spettacolo, in scena da venerdì 10 a domenica 12 novembre, si ispira ad uno dei personaggi più conosciuti dell’opera di Eduardo De Filippo: Filumena Marturano.
Si tratta però di una riscrittura al “maschile” che apre scenari inediti sul un mondo già ampiamente frequentato da grandi autori, ma in riferimento al genio di Eduardo ricontestualizza in maniera inevitabilmente tragica e comica allo stesso tempo – come sempre fa la napoletanità dei travestiti – una storia di dolore e di sberleffo, di amore e risentimento, di patimenti e vendette.

Leggi il seguito

Sketches of Swing al Museum Shop&Bar

Venerdì 10 novembre, alle ore 19, al Museum Shop&Bar, Largo Corpo di Napoli, 3, il concerto del Maresa Galli Trio, Sketches of Swing.
Tre artisti, tre nomi per un ensemble jazz, interprete di un repertorio di grandi classici in chiave moderna e personale.

 

Dopo la pubblicazione dell’album All of Me, nel concerto Sketches of Swing, la vocalist Maresa Galli sarà accompagnata dal violoncellista Luca Signorini e dal pianista e arrangiatore dell’album Bruno Persico. In repertorio celeberrimi standard, da “Tenderly” a “All of me”, da “How Insensitive” a “The Man I love”, passando per “Snow” e altre composizioni originali. Titoli che apprezzeranno gli appassionati di Gershwin, Gillespie, Rodgers, Parker e tanti altri maestri. (Museum Shop&Bar Largo Corpo di Napoli, 3 80100 Napoli +39 389 119.41.69 www.museum-shop.it)

Leggi il seguito