18 Maggio 2024

 “In questi giorni, sta destando preoccupazione una comunicazione inviata dal Direttore Generale per le Politiche Sociali della Regione Campania a Coordinatori degli Uffici di Piano e Direttori dei Consorzi dei Servizi Sociali di Ambito Territoriale, nella quale si legge che ‘spiace informare che il Programma Regionale per persone affette da SLA è giunto al termine per esaurimento delle risorse dedicate’, e pertanto non è possibile accogliere tutte le richieste di finanziamento ricevute”.

Ne dà notizia il vice capogruppo regionale del Partito Democratico, Antonio Marciano.
“Tutto questo negli stessi giorni in cui il Governo nazionale ha giustamente raccolto le richieste delle associazioni e dei familiari dei malati di SLA, recuperando le risorse necessarie per far fronte ai bisogni e alla doverosa assistenza di questa particolare patologia”, aggiunge il consigliere.
“Sarebbe assurdo che alle sofferenze e al disagio che vivono ammalati e le loro famiglie si aggiungessero i disagi di una mancata assistenza per i prossimi mesi. Non vorremmo trovarci di fronte all’ennesimo taglio ragionieristico cui Caldoro ci ha abituato in questi anni, che ha avuto l’unico effetto di cancellare il diritto alla salute per i cittadini campani e peggiorare le condizioni di lavoro del personale medico e infermieristico, oltre che non garantire i livelli minimi di assistenza. Ci aspettiamo pertanto un intervento chiarificatore da parte della Giunta per dare serenità a tantissime famiglie, che mai come adesso non vanno lasciate sole”, conclude Marciano.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights