24 Aprile 2024

E’stata depositata dal Movimento 5 Stelle presso il Senato della Repubblica, la prima interrogazione parlamentare su una dellequestioni più controverse degli ultimi 20 anni nella città di Caserta.

L’area ex Macrico di 324.000 metri quadri, posta al centrodella cittadina campana, in origine adibita a giardino del vescovo per poi essere destinata ad uso militare. Oggi l’area risulta diproprietà dell’Istituto diocesano di sostentamento del Clero (IDSC), che ha più volte espresso la volontà di volerla cedere solo aprezzi di mercato.
Dal2001, il Comitato Macrico Verde costituitosi con circa quarantarealtà associative, inizia la sua battaglia contro tentativi più volte sventati di speculazione edilizia sull’area ex Macrico finoad arrivare ad elaborare il suo progetto di parco pubblico per la città.
Oggia fronte di una nuova mobilitazione cittadina che fa seguito alla non ben chiara posizione politica e amministrativa delle amministrazionilocali, il Movimento 5 Stelle con un’interrogazione parlamentare sottoscritta da 19 senatori, chiede ai Ministri dell’ambiente, deiBeni Culturali e dello Sviluppo di esprimersi in merito.
Inparticolare, si chiede di sapere se i metodi di valutazione, scelti dall’amministrazione, abbiano potuto favorire alcuni progetti, comequello promosso da Confindustria e DAC, escludendo quelli che rispecchiano la volontà che i cittadini manifestano da anni. Laproposta di realizzare un parco aerospaziale in un’area così vasta e centrale, potrebbe non sembrare opportuna o adeguata alle esigenzedella popolazione locale che invece assegnerebbe la destinazione dell’area a verde cittadino ed attrezzature mancanti nella città.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights