22 Aprile 2024

Il presidente del MIBC Elena Iannaccone ha presentato al Comune di Avellino la proposta per l’adozione dell’applicazione che prende il nome di “Decoro Urbano”.

“Questo applicativo, di semplice utilizzo, rappresenta uno strumento partecipativo per la segnalazione del degrado nel capoluogo della provincia irpina” ha dichiarato Iannaccone, con l’applicazione gratuita “Decoro Urbano”, basta un pc oppure uno smartphone, ed avviare l’app, scattare foto dei siti che hanno manifestato incuria ed abbandono e il dispositivo provvederà alla localizzazione.La presidentessa del

image
Elena Iannaccone Presidente MIBc

MIBC ha poi continuato: “Lo strumento “Decoro Urbano” nasce con l’intenzione di agevolare il dialogo tra cittadini e le amministrazioni locali, per contribuire alla risoluzione di problematiche di degrado urbano e ambientale nel territorio nazionale e consente di inviare foto, segnalazioni, commenti agli uffici comunali e favorire la circolazione di idee.
Le segnalazioni, saranno successivamente raccolte dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), smistate ed inviate ai settori di competenza. Spazio quindi alla partecipazione diretta dei cittadini nelle questioni legate al decoro della nostra città sfruttando gli strumenti che la tecnologia offre.” Un valido contributo per qualificare l’ambiente urbano, dare identità combattendo il degrado per rivitalizzare e rigenerare la città’ mettendo in comune gli sforzi di tutti riconoscendo i segnali dei cittadini che hanno osservatorio di cio’ che circonda che a non tutti è visibile agli occhi.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights