24 Aprile 2024

La location unica della struttura partenopea Magnolia – restaurant lounge, bar, thermae & relais – è stata ieri sera la sede segreta dei festeggiamenti dei calciatori con le loro famiglie, dirigenti e staff tecnico del Napoli per brindare al terzo scudetto conquistato dalla Società Sportiva Calcio Napoli.

Dopo aver celebrato domenica 4 maggio ad Udine, al cospetto del proprio pubblico al termine della partita casalinga con la Fiorentina (1-1), con una spettacolare festa allo stadio Diego Armando Maradona, gli attori azzurri di questa straordinaria avventura si sono dati appuntamento al Magnolia, nel cuore della città di Napoli in vico Belledonne a Chiaia 11, per festeggiare con parenti ed amici in piena intimità.

La grande professionalità della proprietà del Magnolia, orchestrata dai soci Luigia Chiacchio, Marco e Francesca Simonetti, fedeli allo stile riservato del locale, hanno saputo blindare i protagonisti della serata, rendendo possibile i festeggiamenti in serenità e riservatezza.

I calciatori del Napoli, con fidanzate, mogli e bambini, sono stati i primi a varcare l’ingresso del Magnolia prestandosi, sull’azzurro carpet, al set fotografico che ha immortalato i Campioni d’Italia. Subito dopo è giunta la dirigenza, con il vicepresidente Edoardo De Laurentiis e la sorella Valentina, stilista, il tecnico Luciano Spalletti e l’intero staff tecnico della società tricolore.

Accolti dalla proprietà del Magnolia e dall’executive chef Antonio Chirico, i campioni d’Italia di calcio 2022/2023 hanno potuto finalmente rilassarsi, tra musica, intrattenimento e cibo, godendosi i festeggiamenti in privato con la prima cena scudetto. A “bagnare” la serata dei campioni, con uno champagne di livello, la maison Armand de Brignac.

L’evento, perfettamente organizzato dallo staff del Magnolia, è stato reso esclusivo anche grazie alla partecipazione di tanti professionisti come Massimo Iodice, che ha curato con Flover l’allestimento floreale, l’accompagnamento musicale ha visto interpreti la band di Aurelio Fierro junior e dagli amici dj Marco Piccolo, Alessandro Marinacci e Jessica Ferrara.

La parte cucina ha avuto la partecipazione dei “tricolori” Gennarino Esposito, chef due stelle Michelin, lo chef Fabio Pugliese, con la cucina fusion giapponese di Otoro81 presente al secondo piano del Magnolia, Vincenzo, Salvatore e Cristiano Piccirillo dell’antica friggitoria Masardona, il consorzio tutela mozzarella di bufala. Mentre il dessert ha visto la speciale realizzazione di una torta del maestro pasticciere Sabatino Sirica e la Fabar con il gelato delle macchine Carpigiani.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights