Latina: bonifica della discarica di Borgo Montello, precisazioni dell’Assessore Lessio

In riferimento alle comunicazioni prodotte dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Latina durante la Commissione Ambiente di ieri, lunedì 27 febbraio, lo stesso Assessore intende precisare quanto segue: (altro…)

Leggi il seguito

Sanità, Parlamentari campani annunciano mozione “bipartisan” per chiedere fine commissariamento sanità in Campania

“Abbiamo appreso dalla viva voce del presidente della giunta regionale campana, Vincenzo De Luca (servizio Tgr Campania), che i commissari governativi alla Sanità, anteporrebbero vecchi pregiudizi ideologici alla risoluzione dei problemi che riguardano il comparto della sanità privata accreditata. Gli stessi commissari, a detta del governatore, si sarebbero espressi in maniera poco lusinghiera sulle qualità morali degli operatori il che direttamente comporterebbe, come notizia criminis, l’intervento della procura della Repubblica e della procura generale della Corte dei Conti per l’accertamento della fondatezza di tali gravi illazioni”.
(altro…)

Leggi il seguito

Mozzarella; Mandara libero, respinto il ricorso della Procura

La I sezione penale della Corte di Cassazione ha rigettato, dichiarandolo inammissibile, il ricorso della Procura di Napoli contro la revoca della custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del “re della mozzarella”, Giuseppe Mandara, disposta dal Tribunale del riesame il 3 giugno 2014. 

Leggi il seguito

La Procura della Repubblica sequestra il PUC di  Brusciano.

 

Il Sindaco Giosy Romano: “Piena fiducia nell’operato della Magistratura. L’Amministrazione da me capeggiata, saprà ridare a questo
paese la dignità”.

 La Procura della Repubblica di Nola ha disposto stamane  il sequestro di tutti gli atti del puc adottato dalla passata amministrazione ritenendo sussistenti “gravissime irregolarità”  tanto nella fase formale di approvazione quanto in occasione dell’inserimento nelle zone con destinazione di ampliamento edilizio delle aree di proprietà di amministratori passati e loro congiunti.
Ad eseguire il provvedimento la Compagnia dei carabinieri di Castello di Cisterna che ha provveduto al sequestro richiesto direttamente dal Procuratore Capo  dottore Paolo Mancuso, con divieto di rilasciare copia o di utilizzare in qualsiasi modo il piano sequestrato.
Un provvedimento quello della Procura della Repubblica che di fatto mette in luce quanto fossero fondate le preoccupazioni dell’odierna maggioranza che non aveva voluto, da opposizione, un piano urbanistico che aveva già allora ritenuto viziato.

Leggi il seguito