Si chiama Ginger La Coquette, al secolo Carolina Dell’Aglio, viene da Imola e da sabato è la nuova Regina del Mare 2024, proclamata nel corso del Neapolis Burlesque Queen Festival.
La performer è stata incoronata dalla regina uscente Calypso e dal giornalista del Roma Giuseppe Giorgio sul palco del Teatro Il Piccolo di Fuorigrotta, sbaragliando la concorrenza agguerrita di altri bravissimi artisti che si sono dati battaglia fino alla fine.
Ad essere premiati dalla giuria di esperti col ruolo di Sirena Partenope Deep Soul (Marilisa Dal Cason da Venezia), col titolo di Stella marina Ludwig (Luciano Guerra da Manfredonia).
Il Festival Internazionale di Burlesque a Napoli, ideato e condotto da Francesca Filardo e giunto alla sua seconda edizione ha visto in gara 12 performer dell’arte burlesque scelti tra le tantissime candidature in Italia e in Europa.
Lo scopo del Neapolis Burlesque Queen Festival è stato anche quest’anno quello di offrire uno spettacolo vario e interessante al pubblico che ha partecipato numerosissimo all’evento facendo registrare il tutto esaurito.

Nel corso delle due ore gli spettatori hanno poturo ammirare performance di ogni genere e performer del tutto diversi tra loro ma accomunati dalla voglia di creare un grande spettacolo.
Tutto questo, per veicolare il messaggio che il Neapolis Burlesque Queen porta con sé fin dalla sua fondazione: il burlesque è molto più di ciò che l’occhio coglie e molto meno di quanto il pregiudizio disegna. Burlesque è tutto ciò che accade tra la promessa di seduzione e la meraviglia del teatro, è un atteggiamento che può incontrare ogni tipo di arte performativa e fondersi con essa.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights