Arriva al nono anno dall’apertura il noto bistrot sito nel cuore pulsante del centro storico di Napoli (in Via S. Giovanni Maggiore Pignatelli, 35): domenica 19 maggio, infatti, dalle ore 19 in poi si festeggerà all’insegna dell’arte e del gusto.

Per l’occasione, dunque, nella sala interna di Salumeria Upnea verrà inaugurata la mostra fotografica a cura di Francesco Verde e Raffaele Damino, intitolata “Il casale dall’alba al tramonto”: protagonista degli scatti sarà l’incantevole Teverolaccio, un’oasi felice a due passi da Napoli; casale situato nella terra dove sono nate le maschere atellane, dove Virgilio lesse a Ottaviano, di ritorno da Azio, le Georgiche o, ancora, dove si narra che Goethe venisse per trovare un po’ di ristoro.

Non mancherà, inoltre, il nostro Caperitivo, un buffet gratuito (bevande escluse) con tutte le specialità di Salumeria preparate al momento e pensate per accontentare palati di ogni genere (onnivoro, vegano, etc.). A fare da cornice musicale all’evento, il dj-set di Irene Ferrara.

Ricordiamo che oltre a un menù in cui si spazia da panini artigianali a piatti della tradizione – realizzati con prodotti di altissima qualità –, l’atmosfera è un altro dei motivi che fa di Salumeria Upnea tappa obbligata per turisti, napoletani e non solo: riferimenti alla tradizione, elementi della cultura pop partenopea ed esposizioni fotografiche permanenti dialogano in armonia con lo stile industrial che caratterizza la struttura.

A seguito della pandemia da Covid-19, poi, si è fatto di necessità virtù: il vicolo antistante al bistrot è stato ampiamente riqualificato; da luogo abbandonato qual era, ora – dopo un lungo lavoro di ristrutturazione – è diventato una romantica location dove poter pranzare, cenare o semplicemente consumare un aperitivo e, al contempo, ammirare i coloratissimi murales di Michele Wuk (un Cristo con la mascherina che vigila sul distanziamento sociale; l’ultima cena e la copertina dell’album “Terra mia” di Pino Daniele).

«Il progetto di Salumeria – racconta lo chef e socio fondatore, Luigi Crispino – nasce da un’enorme passione che ci ha portati dalla chimica alla cucina, spingendoci a ricercare il sapore dei singoli prodotti nel loro momento di apice. Un lavoro più approfondito sul giusto pezzo di carne, una selezione attenta della verdura e una scelta accurata del vino in accompagnamento ci permettono di esplorare nuovi piaceri del gusto e di evitare gli sprechi.»

“Così si fa!” recita il claim di Salumeria Upnea, ristorante/bistrot in cui l’attenzione al cibo di qualità, cucinato rispettando o rivisitando la tradizione, s’incontra con la passione per le arti.

Giorni e orari di apertura: dal lunedì alla domenica dalle ore 12,15 alle 16,15 e dalle 19 alle 23,45 (aperti di mercoledì solo a cena).

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights