22 Aprile 2024
Bang Bank", la nuova commedia de I Ditelo Voi con Martina Stella dal 3 gennaio su Prime Video

un film di
I Ditelo Voi

 
nel cast 
I Ditelo Voi

Martina Stella

Antonella Morea

Mario Porfito
  

SABATO 30 DICEMBRE – NAPOLI 

Cinema Posillipo – Via Posillipo, 66

ore 11 | proiezione riservata alla stampa

ore 12,30 | conferenza stampa con cast

ore 13 | brindisi con light lunch

ore 20,30 | anteprima aperta al pubblico con cast in sala

 
***
    

MANIFESTO
https://bit.ly/489DPhG
 
TRAILER (scaricabile)
https://bit.ly/48sqP6s

TRAILER (Vimeo)
https://vimeo.com/897169471/837f5a41ff
 
FOTO
https://bit.ly/48ATarB

PRESSBOOK

https://bit.ly/3tnhv5i

 
***

 

Dopo un colpo in banca andato male, un goffo rapinatore si allea ai due ostaggi per tentare una disperata fuga dalla polizia. Ma l’inaspettato arrivo di una donna con un’incredibile rivelazione cambierà per sempre il corso delle loro vite.
 
Sarà in esclusiva su Prime Video dal 3 gennaio, e in cinema selezionati con proiezioni evento, la divertente commedia “Bang Bank – L’occasione fa l’uomo morto” scritta, diretta e interpretata da I Ditelo Voi, alias Francesco De Fraia, Domenico Manfredi e Raffaele Ferrante, con Martina Stella, e con Antonella Morea e Mario Porfito, affiancati da Pasqualina Sanna, Fabio Cocifoglia e Giuseppe Mastrocinque.
 
Prodotto da Partenope Pictures Entertainment di Gaetano Di Vaio, Bronx Film e Minerva Pictures (anche distributore), con il contributo della Regione Campania e il sostegno della Film Commission Regione Campania“Bang Bank” verrà proiettato in anteprima il 30 dicembre al cinema Posillipo di Napoli alla presenza del cast.

 

Tratto dall’omonimo spettacolo teatrale, il film vede la supervisione artistica di Francesco Prisco, la fotografia di Roberto Ostuni, la scenografia di Massimiliano Forlenza, i costumi di Teresa Papa, il montaggio di Davide Franco e le musiche di Andrea Bellucci.

 

«“Bang Bank” rappresenta l’ultimo capitolo di un progetto ambizioso, una sorta di panoramica in tre spettacoli teatrali sulla contaminazione di generi. Dopo esserci cimentati con la Black Comedy e l’Horror, ci è sembrato naturale puntare il nostro sguardo surreal-popolare su un genere capace di offrire numerosi spunti su temi sociali e inesauribili situazioni esilaranti: l’Heist Movie. Dopo averne testato il potenziale drammaturgico e comico sulle tavole del palcoscenico, abbiamo deciso di lavorare all’adattamento cinematografico, forti dell’ottimo riscontro di pubblico ricevuto dal nostro precedente film, “Tre uomini e un fantasma”», così I Ditelo Voi nelle note di regia.

 

«Con “Bang Bank” prosegue il lavoro di Partenope Pictures, società che punta sul cinema di genere, iniziato proprio con “Tre uomini e un fantasma” de I Ditelo Voi, e che va ad affiancarsi all’impegno di Bronx Film che diversifica concentrandosi sulle opere d’autore», ha spiegato il produttore Gaetano Di Vaio.
 
SINOSSI. Un imponente spiegamento di forze dell’ordine assedia l’esterno di una banca del Centro Direzionale. All’interno dell’istituto, kalashnikov spianato e corpetto imbottito di esplosivi ben in vista, ‘O Micione tiene in ostaggio un gruppo di persone, dopo che il suo goffo tentativo di rapina è fallito e la situazione gli è pericolosamente sfuggita di mano. Una volta assecondata la richiesta del negoziatore di liberare qualche ostaggio, l’uomo urla all’esterno che il tempo delle trattative è finito e, se entro pochi minuti non gli daranno un’auto per scappare col malloppo, ucciderà uno dei due prigionieri rimasti nell’edificio, un morigerato bancario prossimo alla paternità, e un aspirante imprenditore dalle idee un po’ confuse, abituale cliente dell’istituto di credito. Con il passare dei minuti, la pressione cui è sottoposto ‘O Micione diventa insostenibile. I diversi tentativi di incursione della polizia e, addirittura, la morte accidentale di un cecchino pronto a irrompere, spingono il rapinatore a valutare l’idea di arrendersi. Ma è proprio davanti all’intenzione di resa del bandito che lo smaliziato imprenditore avanza una proposta: se dividerà la refurtiva con loro – 3 milioni di euro tondi tondi – gli reggeranno il gioco fino a quando riuscirà a fuggire. Quei soldi cambierebbero la sorte a chiunque, figuriamoci a tre come loro che vivono una vita ben al di sotto delle aspettative. Con la prospettiva della galera certa, il piano proposto dai due ostaggi diventa la sola strada percorribile. Così, con il bancario e il cliente ormai perfettamente calati nel ruolo di complici, Micione si prepara ad introdursi negli angusti budelli sotterranei che lo condurranno alla fuga. Per farlo, si libera sbrigativamente del giubbetto, ma quel gesto impacciato e incauto gli risulterà fatale: inavvertitamente, innesca il timer collegato agli esplosivi che, dopo un inesorabile conto alla rovescia, deflagrano con una potenza tale da provocare il crollo dell’istituto. Per un incredibile favore del destino, però, i tre si risvegliano praticamente illesi tra le macerie, disposti a tutto pur di tornare in superficie. Ma quando ormai hanno perso la speranza di salvarsi, l’arrivo di una donna incinta, Amanda, la parapsicologa moglie del bancario, con una sconvolgente rivelazione che li riguarda cambierà per sempre le loro prospettive sulla vita.

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights