Un viaggio da Napoli a Eboli con «Il Teatro cerca Casa», la rassegna di spettacoli itineranti nei salotti privati, ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli. Giovedì 3 agosto alle 21 si assiste al concerto Masiello canta Viviani di e con Massimo Masiello, accompagnato al piano dal Maestro Luca Mennella. 

«Si tratta di un recital semplice e diretto – spiega Masiello – omaggio sentito a uno dei maggiori rappresentati del nostro teatro, a un grande uomo di scena a tutto tondo di fine Ottocento: attore, scrittore, poeta, compositore. Sicuramente uno degli esponenti più illustri della drammaturgia napoletana novecentesca».

Masiello racconta Raffaele Viviani attraverso una carrellata di personaggi, che compongono il suo complesso universo teatrale: O’ guappo nnammurato, O’ marenaro nnamutato, Nu tripulino napulinano, L’ultimo scugnizzo, ‘A rumba de scugnizze, e tanti altri prendono corpo e voce, grazie all’attore e cantante, che li porterà in scena, accompagnato al pianoforte da Mannella, arrangiamenti dello spettacolo di Luigi Tirozzi.

«La modalità scelta per costruire la nostra rassegna – spiega Santanelli – è sempre quella di ampliare il nostro circuito, dando vita a una rete che consenta agli spettacoli di andare in tournèe presso diversi appartamenti-teatro e così di incontrare ogni volta un pubblico nuovo, che stavolta troviamo a Eboli». 

Per assistere agli spettacoli della rassegna organizzata da Livia Coletta, è necessaria la prenotazione chiamando al 3343347090 o allo 0815782460, oppure attraverso il sito www.ilteatrocercacasa.it. A chi prenota verrà svelato l’indirizzo del luogo che ospita lo spettacolo. 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità
Verified by MonsterInsights